questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Eminem, il ritorno – e il seguito!

Attualità

07/01/2011

Il ritorno del rapper, già ritornato alla grande nel campo della musica dato che è in testa a tutte le classifiche, avviene ugualmente anche nel cinema e con due film non uno. Lo vedremo in Random Acts of Violence, un adattamento molto libero del progetto chiamato GTA.

Come dicono gli americani, Shady’s back! Non contento di essere il primo in classifica e nelle hit-parade con il suo nuovo album Recovery e di programmare dopo una lunga parentesi del suo ritorno al cinema con Southpaw, Marshall Mathers a.k.a. Eminem potrà ugualmente interpretare il suo ruolo principale in Random Acts of Violence, prodotto dalla 20th Century Fox.

Il progetto, è da tempo nelle mani e nello spirito dei responsabili di Rockstar Games (editori dei giochi Grand Theft Auto) e ha subito parecchie trasformazioni nel corso del tempo: inizialmente adattamento di un gioco malvisto dall’editore, il lavoro è successivamente mutato e i diritti sono stati sagacemente ceduti alla Fox, per divenire gradualmente qualche cosa di più elaborato.

Non contenti anche quest’ultimi della prima stesura della storia, il materiale è stato passato e commissionato a David Von Ancken, che ha fatto un lavoro enorme trasformardo ciò che c’era in un thriller con al centro una gara automobilistica clandestina.

E così ne è uscita la vicenda di un 'vecchio' imbroglione che viene liberato dal carcere al quale era stato condannato per tornare a far parte, ad essere utile – grazie alle sue conoscenze – di un gruppo di suoi simili da una parte, e dall’FBI dall’altra. Quest’ultimi faranno di tutto per portare l’uomo dalla loro parte con l’obiettivo di mettere la parola fine a questo gruppo di criminali che governa la città. L’imbroglione prova allora a giocare sui due fronti, per vendicarsi di chi, da entrambe le parti, l’ha fatto finire in prigione.

Se dovessero aderire al progetto anche i rapper, Paul Rosenberg e Stuart Parr, della Shady Films (già implicata anche in Southpaw) dovrebbero produrre il progetto e avrebbero l’intenzione con l’aiuto di Von Ancken di realizzare il film e di iniziare le riprese entro quest’anno.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA