questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Emile Hirsch condannato per aggressione

Attualità, Personaggi

18/08/2015

Emile Hirsch è stato dichiarato colpevole di reato in seguito ad un alterco di cui è stato protagonista al Sundance Film Festival. Hirsch è stato accusato di aver aggredito la produttrice Daniele Bernfeld il 25 gennaio presso il Tao Nightclub a Park City. La star di Into the Wild ha evitato cinque anni di carcere, ma dovrà trascorrere quindici giorni in prigione, pagare una multa di 4.750$ ed eseguire 50 ore di servizio alla comunità, secondo quanto riporta l'Associated Press.

Hirsch ha detto alla corte che "non c'è una scusa" per il suo comportamento, che è stato "sbagliato" e "spericolato". Ha anche chiesto scusa alla Bernfeld, che ha detto che Hirsch meritava una punizione più severa per le sue azioni in una dichiarazione letta in tribunale a suo nome. Bernfeld ha anche detto che pensava di stare per morire quel giorno. Secondo i documenti del tribunale, un Hirsch intossicato avrebbe avvicinato Bernfeld verso le 03:15 del 25 gennaio e l'ha afferrata. Poi durante un incontro separato, l'avrebbe tirata su un tavolo e sul pavimento per pi metterle le mani intorno al collo. L'avvocato di Hirsch in precedenza ha detto che l'attore era troppo inebriato alla festa per ricordare l'accaduto. E' stato controllato in riabilitazione poco dopo le accuse. "Emile aveva consumato un'enorme quantità di alcol quella sera e non ha alcun ricordo di ciò che è accaduto" l'avvocato di Hirsch, Robert Offer, ha detto nella dichiarazione a metà febbraio.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA