questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Educazione siberiana, la video intervista con Nicolai Lilin e gli attori Fedaravicius e Tumalavicius

Attualità, Interviste

27/02/2013

Arriva domani in sala dopo lunga attesa Educazione Siberiana, nuovo film di Gabriele Salvatores, adattamento del romanzo di Nicolai Lilin.

Siamo in Transnistria, regione dell'ex Repubblica socialista sovietica moldava. La storia si svolge in un arco di tempo che va dal 1985 al 1995. In quegli anni avviene uno dei più importanti cambiamenti della storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino e la conseguente sparizione dell'Unione Sovietica con tutto quello che questo evento ha poi comportato nei rapporti economici e sociali dell'intero pianeta. Nel 1990 la Moldavia autoproclamatasi indipendente, non è riconosciuta da nessuno Stato. In questa cittadina vive una comunità perseguitata dove valgono ancora le vecchie regole siberiane malavitose, ma con una loro etica. Si chiamano Urka siberiani e si definiscono ‘criminali onesti’. Kuzya (John Malkovich), nonno di Kolima e Gargarin, cerca di educare i due nipoti nel rispetto delle tradizioni, ma il loro mondo si sta trasformando, l’odiato regime comunista è collassato e il libero mercato si sta imponendo. Vite che incontrano il consumismo, la globalizzazione, vivendo così un difficile confronto tra “vecchio e nuovo mondo”.

"Educazione Siberiana era un progetto difficile, pieno di rischi e non usuale per l'Italia". Ha spiegato Salvatores.

Oggi vi proponiamo la videointervista all'autore del romanzo Nicolai Lilin e agli attori Arnas Federavicius (Kolima), Vilius Tumalavicius (Gagarin), realizzata dal nostro Marco Spagnoli.

Scrittore russo naturalizzato italiano, Lilin ha pubblicato in Italia anche i romanzi Caduta libera, Il respiro del buio, Storie sulla pelle. Buona visione!

http://youtu.be/KErR8LuP1sw

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA