questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Ecco la lista dei paperoni di Hollywood

Attualità, Personaggi

26/03/2015

Benvenuti nel club più esclusivo di Hollywood, quello delle star da 20 milioni di dollari per film. Un club nato negli anni 90, con alcune celebrità dell’epoca come Kevin Costner, Mel Gibson e Tom Cruise, e che adesso mutatis mutandis ha il suo capofila in Leonardo Di Caprio, quotato ben 25 milioni di dollari per la sua interpretazione in Wolf of Wall Street. Anche se pare che il contratto fosse legato al non superamento del budget produttivo, cosa che è invece è puntualmente accaduta costringendolo a rinunciare a parte del suo cachet milionario. Molto ben frequentata la quota dei 20 milioni per film, con Robert Downey Jr., Sandra Bullock, Angelina Jolie, Denzel Washington e Matt Damon. Una cifra ovviamente legata al tipo di film, ad esempio Matt Damon, da poco entrato in questo club, la ottinene grazie al reboot di Bourne e non certo per The Judge o The Monuments Men, mentre invece Robert Downey Jr.  per i blockbuster della Marvel  pare che raddoppi o quasi i 20 mlioni di cachet, con una partecipazione agli incassi. 

Il club dei paperoni ha salutato anche Bradley Cooper che dopo il successo di American Sniper e le sue tre nomination agli Oscar è salito dai 15 milioni ottenuti per Una notte da Leoni ai 20 per i suoi prossimi film. A quota 15 o giù di lì vivono piuttosto bene anche Ben Affleck e Channing Tatum, sebbene le quotazioni di quest’ultimo siano scese dopo il disastro di Jupiter Ascending

15 è anche il numero magico di Dwayne Johnson, ed è quanto ha ricevuto per Hercules e per San Andreas , molto meno pare per Furious 7 dove l’alto numero di star non permetteva il pagamento dei cachet pieni per tutti. 

Molto popolato anche sul fronte femminile il club dei 15 milioni con la veterana Sandra Bullock  e Angelina Jolie a cui si sono aggiunte da poco Melissa McCarthy e Jennifer Lawrence. La Bullock è comunque l’attrice che è stata pagata di più per un singolo film, visto che per Gravity ha ottenuto circa 70 milioni di dollari, grazie ad un contratto che le rioconosceva una consistente percentuale sugli incassi. Anche Angelina Jole non scherza, per Maleficent ha avuto 15 milioni oltre ad una clausola che prevede che ne otterrà 20 laddove la Disney dovesse decidere di fare un sequel.

La Lawrence ha ricevuto 10 milioni per The Hunger Games: Catching Fire, ma pare che salirà a 15 per un eventuale futuro franchise, anche se si accontenta di molto meno per i film di David O. Russell, incluso il prossimo Joy.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA