questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Eat Pray Love, vietato ai minori di 13 anni

Attualità

04/06/2010

Julia Roberts si chiede il perché? Perché il suo nuovo film Eat Pray Love (letteralmente: Mangia, Prega, Ama) che uscirà in Italia il primo ottobre 2010 distribuito dalla Sony Pictures abbia ricevuto il divieto ai minori di 13 anni. Potrebbe essere perché il regista è Ryan Murphy geniale creatore della bellissima e ‘scandalosa’ serie Nip/Tuck, di Glee e che ha diretto Correndo con le forbici in mano... Tra l’altro occorre segnalare che il film inizialmente aveva il visto censura R, quindi divieto per i minori di 17anni (previo accompagnamento dei genitori), poi sono state fatte pressioni, da parte del regista e dei produttori, sulla MPAA, l’organizzazione che si occupa della censura, che ci hanno riflettuto e cambiato il divieto, portandolo a PG-13, ovvero vietato ai minori di tredici anni a meno ché siano accompagnati dai loro genitori.

Le motivazioni che hanno portato a questo tipo di censura secondo la MPAA sono date dal fatto che: “Il film ha un linguaggio forte, con espliciti riferimenti sessuali e nudi”. Per dirla tutta i nudi ai quali si riferiscono – secondo la nostra fonte: il sito hitfix.com – sarebbe uno solo, quello della co-star Javier Bardem che in una sequenza lo si vede come mamma lo ha fatto. Un po’ eccessivo per i vertici della Sony Pictures. Lo studio già l’anno scorso ha vissuto la stessa storia con il film di successo Julie & Julia, una storia tutta al femminile che non aveva assolutamente nulla da vietare, con protagoniste Meryl Streep e Amy Adams, film al quale accadde la stessa sorte. Fu in un primo momento classificato R e poi portato a PG-13.


In tutto questo a Julia Roberts, maestra in commedie sentimentali, interessa molto mantenere la sua immagine ad un buon livello, non per niente ultimamente ha partecipato al film corale Appuntamento con l’amore – in inglese Valentine’s Day – che ha sbancato al botteghino Usa. Stessa cosa con America's Sweethearts, Ocean's Eleven e Ocean's Twelve. Stranamente però possiamo notare che nella carriera della splendida attrice ci sono vari film che hanno preso censura R o PG-13, ma pochi di questi erano commedie romantiche. Flatliners, Sleeping with the Enemy, Dying Young, Something to Talk About, Conspiracy Theory, Erin Brokovich e, sì, chiaramente Pretty Woman si è preso un R-rated quando uscì. In ogni modo per Eat Pray Love sono quasi tutti concordi che il divieto sia assolutamente eccessivo. Vedremo come giudicherà il film il pubblico americano quando uscirà il 13 agosto.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA