questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

E se Tom Cruise ritornasse nei panni di Lestat?! Che ne dite…

Attualità

23/02/2010

Da quando la Casa di Produzione di Tom Cruise, Cruise/Wagner Productions, ha acquistato la United Artists, l’attore ha provato a dare nuova vita alla compagnia. La prima produzione realizzata dalla United è stato il film di Robert Redford Leoni per Agnelli e in seguito Operazione Valchiria, un bellissimo film interpretato e prodotto da Cruise e diretto da Bryan Singer. I film sono andati abbastanza bene, non sono stati dei blockbuster di certo ma hanno incassato all’incirca 200 milioni di dollari al box office, riuscendo a tenere in piedi i sogni della neonata Casa di Produzione. Ora, ritornando al 2007, giravano già da allora voci che la Cruise/Wagner Productions stava provando ad ‘affondare i loro denti’ sui diritti del quarto volume dei romanzi Vampire Chronicles di Anne Rice, intitolato The Tale of the Body Thief, facendo nascere nei fan dell’attore la speranza di rivederlo nei panni del vampiro Lestat che tanto egregiamente aveva interpretato in Intervista col vampiro di Neil Jordan. Visto che attualmente i vampiri vanno di moda più che mai, citiamo solo i più famosi: la saga di Twilight o la serie tv True Blood, l’idea di fare questo film appare meno evanescente che qualche anno fa. Ci sono molte voci in giro che anche Robert Downey Jr. potrebbe impersonare Lestat ed è fuor di dubbio che pure a lui non mancherebbe il talento per portarlo sullo schermo al meglio. Ma, secondo un sondaggio fra gli ammiratori del principe vampiro, sia Downey che Cruise sarebbero oramai troppo ‘anziani’ per il ruolo. Dato però che stiamo parlando di Hollywood, si sa che lì tutto è possibile e con un giusto make up ed effetti a doc. si può far diventare un attore più giovane di dieci o vent’anni senza molti problemi, quindi l’età risulterebbe piuttosto irrilevante. Per ora di certo si sa che Cruise farà Mission Impossible 4 ma in molti si ricordano che quando l’attore apparve al talk show di Ophra Winfrey per annunciare che avrebbe recitato in Intervista col vampiro molte spettatrici telefonarono per annunciare la loro contrarietà a questa scelta essendo Cruise il tipico bravo ragazzo, non adatto quindi al ruolo di un mostro assassino. La realtà ha poi dimostrato che si sbagliavano e anche alla grande!. La stessa Anne Rice era contraria alla scelta di Tom per la parte di Lestat De Lioncourt ma, una volta visto il film, scrisse un articolo per scusarsi e dire che si era terribilmente sbagliata dato che l’interpretazione di Cruise del personaggio da lei creato era semplicemente perfetta, impressionante e sensuale. Le Cronache dei Vampiri di Anne Rice sono una serie di romanzi davvero interessanti, molto probabilmente Intervista col vampiro è il suo capolavoro, ma anche Il ladro di corpi è decisamente intrigante. Nel libro Lestat riceve un invito che solletica la sua curiosità e che non può rifiutare: passare alcuni giorni nel corpo mortale di Raglan James, per tornare a sentire e a vivere come un essere umano. Non mette in conto, però, che il ladro di corpi non abbia nessuna intenzione di rinunciare ad essere un vampiro immortale e ricchissimo. Speriamo quindi che questa idea non si perda in qualche cassetto e che potremo rivedere presto l’ottimo Tom nei panni irresistibili di Lestat.

Fonte: joblo.com

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA