questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

E ora per Cortés arrivano De Niro e la Weaver

Attualità

15/10/2010

Rodrigo Cortés è del 1973, è spagnolo, ha fatto fino ad ora il montatore ma da oggi arriva nelle sale il suo primo lungometraggio, decisamente drastico ed anche, in parte, originale: Buried – Sepolto. La storia di un uomo (Ryan Reynolds) che si trova seppellito in Iraq in una cassa da morto e non ne sa il motivo. Per cercare di salvarsi ha 94 minuti, l’esatta durata della pellicola, un accendino Zippo, una matita e un cellulare.

Il film di Cortés ha raccolto ottime opinioni al Sundance Film Festival di Robert Redford e, in seguito a questo passaggio, ha trovato distribuzione in tutto il mondo. Per l’Italia lo ha comprato la Moviemax.

Avendolo incontrato e intervistato si capisce immediatamente che Cortés non è solo un ragazzo molto intelligente, un grande affabulatore con sempre la battuta pronta. Ma è soprattutto un grande cinefilo con una passione maniacale per Alfred Hitchcock.

E così ora si è aggiudicato due pezzi da novanta: Robert De Niro e Sigourney Weaver. Quando – durante la chiacchierata per Buried – gli abbiamo fatto la fatidica domanda: Progetti futuri? Ci ha risposto che era ancora presto parlarne ma che si trattava di una vicenda con al centro il cervello umano che non è un organo attendibile perché essenzialmente mente in continuazione.

Da febbraio, infatti, dirigerà un thriller interpretato, per l’appunto, da Sigourney Weaver e Robert De Niro, da una sua sceneggiatura. La storia narra di una psicologa interessata al paranormale, che finisce per incrociare nella sua strada un uomo dotato di poteri psichici.

Le riprese saranno effettuate tra Spagna e Canada, ma a quanto pare la storia si svolgerà negli Usa. Il titolo del film sarà Red Lights e come abitudine di Cortés sua sarà anche la sceneggiatura oltre ovviamente alla regia mentre i produttori sono la Versus Entertainment di Adrián Guerra.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA