questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dietro la macchina da presa

Attualità

15/09/2008

È stata Natalie Portman ad accendere la fiaccola della sezione Corto Cortissimo, il concorso internazionale di cortometraggi della 65. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Eve, esordio nella regia della giovane attrice americana (la regina Padmé Amidala di Star Wars, e star di titoli quali Léon, Closer, V per Vendetta, The Darjeeling Limited), ha aperto – fuori concorso – il primo dei tre programmi della competizione curata da Stefano Martina con la collaborazione di Giuliana La Volpe. Interpretato da due icone del cinema americano come Lauren Bacall e Ben Gazzara, che hanno generosamente prestato le loro gloriose rughe e il loro talento a una garbata commedia sulle schermaglie amorose della terza età, il film della Portman è però solo il primo della nutrita ed eterogenea pattuglia di produzioni americane selezionate quest’anno. L’attrice reduce dall’avere diretto un episodio del film collettivo New York, I Love You è anche una degli interpreti di Brothers remake del film di Susanne Bier, Non desiderare la donna d’altri, con la regia di Jim Sheridan e attori del calibro di Jake Gyllenhaal, Tobey Maguire e Sam Shepard.

Natalie Portman quanto c’è di autobiografico nel suo debutto nella regia del corto Eve e quali erano le tematiche che maggiormente le interessava raccontare ?

«Eve è effettivamente ispirato alla mia esperienza personale, non lo definirei autobiografico anche se raccontando dei rapporti interpersonali tra due persone anziane mi sono molto ispirata a mia nonna, che ha avuto una influenza profondissima nella mia crescita. Però è solo ispirato a lei non è un suo ritratto. Piuttosto ho attinto moltissimo dalle storie famigliari dei miei amici e dalle loro esperienze personali. Mi interessava raccontare il rapporto tra generazioni. Come i giovani si confrontano con gli anziani, e viceversa. Eve lo definirei un riflesso di quello che ho imparato io, attraverso chi mi sta accanto, dei rapporti intergenerazionali ».

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA