questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

David Donatello: le Anime Nere stravincono

Attualità, Eventi

13/06/2015

La 59a edizione dei David di Donatello, i più prestigiosi premi del cinema italiano, ha decretato la vittoria di Anime Nere di Francesco Munzi, storia di una famiglia calabrese legata alla ndrangheta,  che conquista nove premi (su 16 nomination) tra cui il più ambito come miglior film.  Quattro premi su 14 nomination per Il Giovane favoloso di Mario Martone che ottiene il riconoscimento  del miglior attore Elio Germano per il ruolo di Giacomo Leopardi.  Migliori attrici protagonista e non protagonista a Margherita Buy e Giulia Lazzarini per Mia madre di Nanni Moretti. A bocca asciutta Hungry Hearths di Saverio Costanzo e Torneranno i prati di Ermanno Olmi, che avevano ottenuto rispettivamente 8 e 7 candidature. 

In sala un ospite d'onore: Quentin Tarantino. Il regista americano  ha ricevuto le due statuette che gli erano state assegnate e mai ritirate in passato, per Pulp Fiction (miglior film straniero 1995) e per Django Unchained (miglior film straniero 2013).  "È un onore essere premiato qui, perché il cinema italiano è da sempre fonte d'ispirazione per il mio cinema, soprattutto per i miei due ultimi film", ha dichiarato. 

Premio Speciale alla carriera per il regista Gabriele Muccino, che ha dichiarato: "Amo l'Italia, è la mia culla; negli Stati Uniti è una sfida continua, ma sono contento di battermi".

Ecco tutti i premi assegnati:

Miglior film
Anime nere di Francesco Munzi

Migliore regista
Francesco Munzi per Anime nere

Migliore attrice protagonista
Margherita Buy per Mia madre

Migliore attore protagonista
Elio Germano per Il giovane favoloso

Migliore attrice non protagonista
Giulia Lazzarini per Mia madre

Migliore attore non protagonista
Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia

Miglior regista esordiente
Edoardo Falcone per Se Dio vuole

Migliore sceneggiatura
Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci per Anime nere

Miglior produttore
Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema per il film Anime nere

Migliore autore della fotografia
Vladan Radovic per Anime nere

Migliore montatore
Cristiano Travaglioli per Anime nere

Migliore musicista
Giuliano Taviani per Anime nere

Migliore canzone originale
Anime nere interpretata da M. De Lorenzo, musica e testi di G. Taviani per il film Anime nere

Migliori effetti digitali
Visualogie per Il ragazzo invisibile

Miglior fonico di presa diretta
Stefano Campus per Anime nere

Migliore scenografo
Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso

Migliore costumista
Ursula Patzak per Il giovane favoloso

Migliore truccatore
Maurizio Silvi per Il giovane favoloso

Migliore acconciatore
Aldo Signoretti, Alberta Giuliani per Il giovane favoloso

Miglior film straniero
Birdman di Alejandro González Iñárritu

Miglior film dell'Unione Europea
La teoria del tutto
di James MARSH (Universal Pictures)

Miglior documentario di lungometraggio
Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco

Miglior cortometraggio
Thriller di Giuseppe Marco Albano

David Giovani
Noi e la Giulia di Edoardo Leo

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA