questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dark Shadows al top degli incassi in Italia

Attualità, Box Office

14/05/2012

In controtendenza rispetto all'esordio in sottotono in Usa, il live action di Tim Burton con l'inossidabile Johnny Depp parte molto bene in Europa, conquistando il primo posto della classifica in Italia con quasi 2 milioni di euro ed una media di quasi 4mila euro per sala.  American Pie – Ancora insieme, scende in seconda posizione con 1,2 milioni ed un eccellente bottino di 4,5 milioni di euro in dieci giorni, mentre il ciclone  The Avengers, terzo, aggiunge un altro milione di euro al suo bottino che adesso supera i 16 milioni. Sono questi tre titoli ad aver dato risultati apprezzabili, in un mercato dove quasi tutti gli altri titoli hanno deluso o stanno deludendo. A cominciare da Hunger Games, una delle delusioni maggiori a confronto con l'incasso stellare americano, che alla seconda settimana di programmazione è quarta in classifica con circa 400mila euro, con una media di 1.000 euro per sala, ed una perdita di un 60% di spettatori, seguita da, altra grossa delusione, Chronicle che esordisce in quinta posizione con 358mila euro (media di 1.126 euro per schermo). To Rome with love galleggia ancora in sesta posizione tenuto in piedi solamenbte dal grande numero di sale che ancora lo proietta, ma con una perdita del 74% di spettatori ed una media bassissima di 748 euro per sala.
Vera e propria debacle per tutte le altre new entries, Special Forces è settimo  con 117mila (media di 796 euro per sala), 100 metri dal Paradiso è ottavo con 111mila (media 654 euro). euro rispettivamente. Tutti i nostri desideri è decimo con 74mila (ma almeno con una media decente di 1900 euro per schermo),  Sister è quattordicesimo con 46mila euro (media di 2700 euro per sala) e Workers è sedicesimo con 40mila (media di 520 euro). Peccato, il film è carino, ma evidentemente il pubblico non ha voglia di ridere della disoccupazione.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA