questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dario Argento remake in vista: Suspiria e Profondo rosso

Attualità

14/07/2010

Per quanto riguarda il primo dei tanti cult del maestro Dario Argento, Suspiria del 1977, la notizia è sicura. I diritti del film sono stati, infatti, ceduti e a dirigere il remake ci sarà l’americano David Gordon Greed, regista di pellicole come Strafumati e Snow Angels.

“Ci sono voluti nove lunghi mesi, per convincerlo. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Dario Argento ci ha ceduto i diritti di Suspiria”, così ha spiegato il produttore Marco Morabito.

Non ci sarà Marilyn Manson, come ventilato, e il film sarà prodotto da due italiani Marco Morabito e Luca Guadagnino. Il cast non è stato ancora svelato, ma le riprese e anche l’uscita del film sono previste per il 2011. Sui tentennamenti iniziali avuti dal regista Morabito ha infine commentato: “Sta ormai accettando l’idea. Anche perché sono sicuro che pensi che non supereremo mai il suo capolavoro originale”.

Nell’attesa che arrivi nelle sale Giallo l’ultimo film di Dario Argento con protagonista Adrien Brody si legge oggi sui quotidiani, in una intervista a George Romero, che ci sarebbe anche la voglia di rifare Profondo Rosso del 1975 (Deep Red). Ma il regista per eccellenza dei Morti Viventi è molto cauto: “Vorrei precisare che l’offerta di fare un remake di Profondo Rosso mi è stata fatta ma non esiste un contratto e nemmeno lo firmerò se non avrò  l’assoluto accordo e benestare del mio amico Dario Argento. Quando mi hanno parlato di questo progetto il mio primo pensiero è stato: non posso farlo con il gusto visivo e visionario del mio amico italiano, ma posso fare un film nitido, alla Hitchcock. Un thriller puro, del resto ne ho già girati. Uno da Stephen King, ad esempio, La metà oscura del 1998. In ogni modo se il progetto andrà in porto il film sarà americano. Non potrei mai girarlo a Torino, come il precedente. Magari mi divertirei, ma il film deve essere in inglese e ambientato nell’America del Nord. I giovani vogliono gli Usa, al cinema, e io li conosco”.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA