questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Danny Boyle e il sequel di Trainspotting: “Non vorrei deludere il pubblico!”

Attualità, Clip, Eventi, Personaggi

11/03/2013

Il regista inglese Danny Boyle, intervistato da varie testate americane al SXSW Film Festival, dove ha presentato il suo prossimo film in uscita Trance con James McAvoy, Rosario Dawson, Vincent Cassel, non si è potuto sottrarre alle domande dei giornalisti riguardanti la possibilità di realizzare il sequel del suo film cult: Trainspotting del 1996.

Danny Boyle ha fatto sapere che sarebbe assolutamente interessato a dirigere il seguito della storia dei protagonisti di Trainspotting tanto che lo sceneggiatore storico del film John Hodge sarebbe già al lavoro. Hodge è il collaboratore di Boyle è lui che scritto Trance oltre ad altre pellicole del regista come: Piccoli omicidi tra amici, Una vita esagerata e The Beach. La seconda parte di Trainspotting si baserà sull’adattamento del libro di Irvine Welsh, Porno, che è, a livello lettarario, la continuazione della storia dei protagonisti.

“E’ una storia che ci portiamo dietro da tanto tempo. – avrebbe detto Boyle durante le interviste – Insomma sono anni che io e John parliamo di realizzare Trainspotting 2 ma come potete immaginare ci sono più di una perplessità e di difficoltà che ci siamo posti… a questo punto del percorso posso dire che se John riuscirà a scrivere una storia convincente tratta da Porno non vedo perché non fare questo film, l’altro ostacolo è che per poterlo realizzare serve l’intero cast del primo Ewan McGregor, Ewen Bremner, Jonny Lee Miller ecc… La ragione che maggiormente mi spinge verso questa sfida è che troppe persone hanno amato Trainspotting ma è anche la mia preoccupazione maggiore, non vorrei deluderle e appannare la bellezza del primo con questo secondo capitolo. Questo è l’unico criterio che ci spingerà a fare o non il film. Intanto ci stiamo lavorando e poi rifletteremo molto profondamente se ne vale la pena oppure no”.

Per quanto riguarda la disponibilità degli attori a tornare insieme per questo progetto non si sa molto. Ewan McGregor è chiaramente il più impegnato di tutti loro, visti i progetti che ha già in agenda e, una volta intervistato sull’argomento avrebbe affermato: “Dipenderà moltissimo dalla sceneggiatura, sicuramente per il legame e l’amore che ho per Danny è chiaro che la leggerò ma non so dirvi quale sarà la mia reazione”.

Un altro ostacolo potrebbe essere il fatto che Porno non ha entusiasmato Boyle come Trainspotting e nel libro non è più il personaggio di Renton/McGregor il centro della storia. “Porno non è un libro grandioso come è stato Trainspotting che, a mio avviso, è un genuino capolavoro. Qui i personaggi, essendo passati circa dieci anni dal primo libro, hanno preso tutte strade diverse, e il romanzo si apre con una coppia formata da Sick Boy/Jonny Lee Miller che non avendo combinato niente di buono a Londra rileva un pub a Leith per poi finire molto presto nel giro dei film porno, insieme a lui c'è una giovane studentessa. Mentre Renton si è trasferito ad Amsterdam. In Porno ci sono i personaggi di Trainspotting ma anche alcuni di Colla, un altro romanzo di Welsh. Detto questo se il film si farà rivogliamo anche Welsh a bordo. E se faremo il numero 2 uscirà nel 2016 esattamente vent’anni dopo Trainspotting che è del 1996”.

Vi terremo aggiornati su cosa succederà. Non vi sono molte persone entusiaste dell’idea di vedere un sequel di un film che ha fatto storia come Trainspotting, semplicemente perché solitamente i numeri due sono sempre molto deludenti, a maggior ragione partendo da un cult per generazioni come è stato il film del 1996…

Ma visto che la risposta dei diretti interessati non è un no definitivo, attendiamo di vedere che cosa accadrà…

Vi lasciamo ad una indimenticabile scena di Trainspotting sulla musica di Iggy Pop, Lust for Life!

http://www.youtube.com/watch?v=Naf_WiEb9Qs&feature=player_embedded

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA