questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Daniel Craig e Marc Forster: il nostro James Bond

05/11/2008

Esce venerdì 7 novembre, distribuito da Sony Pictures, la nuova avventura di James Bond, secondo film interpretato da Daniel Craig e 22° della serie creata da Ian Fleming. A Roma sono arrivati regista e buona parte del cast per presentare Quantum of Solace. Il film inizia dalla fine di Casino Royale, primo film interpretato da Craig e diretto da Martin Campbell. In quell'occasione l'agente segreto al servizio di Sua Maestà Britannica si innamorava di Vesper Lynd che alla fine lo 'tradirà' e morirà. Quantum, diretto da Marc Forster (Il cacciatore di aquiloni) inizia con una voglia di vendetta da parte di Bond per trovare i responsabili della morte di Vesper e scoprirà che dietro la fine della ragazza c'è un'organizzazione criminale guidata da Dominic Greene (un eccellente Mathieu Amalric). Un gruppo potentissimo che fa affari con i capi di stato del Sud-America e che vuole impossessarsi delle riserve idriche della Bolivia.

Daniel Craig a che tipo di Bond avete pensato per questo seguito di Casino Royale? "Abbiamo sostanzialmente tenuto le stesse caratteristiche del precedente, ovvero un uomo che preferisce sporcarsi le mani piuttosto che spingere dei bottoni. Non usa gadget ma non è detto che nel prossimo non ritorni Mister Q e ci siano dei cambiamenti. Il punto centrale è non ripetere dei cliché. Noi vogliamo un Bond umano e sempre connesso con la realtà, ma anche un Bond che non si dimentichi della storia dalla quale proviene".


Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA