questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Damsels in Distress di Whit Stillman, film di chiusura di Venezia 68

Attualità

26/07/2011

La commedia Damsels in Distress, che segna il ritorno alla regia dello statunitense Whit Stillman (Metropolitan, Barcelona, The Last Days of Disco) e una nuova tappa del suo personalissimo viaggio nel mondo giovanile americano, è il film di chiusura (Fuori Concorso) della 68. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (31 agosto-10 settembre 2011), diretta da Marco Mueller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Damsels in Distress sarà presentato in prima mondiale sabato 10 settembre in Sala Grande (Palazzo del Cinema), dopo la fine della Cerimonia di Premiazione.

Damsels in Distress, scritto, prodotto e diretto da Whit Stillman, è prodotto da Martin Shafer e Liz Glotzer, e ha come protagonisti le nuove giovani star del cinema statunitense Greta Gerwig (nella foto) - musa del movimento di cinema indipendente denominato “Mumblecore” (Hannah Takes the Stairs, Baghead, Nights and Weekends), protagonista anche del recente Lo stravagante mondo di Greenberg (Greenberg) e scelta da Woody Allen per il suo nuovo Bop Decameron - e Adam Brody (Il bacio che aspettavo, Jennifer's Body, Scream 4). Al loro fianco anche Carrie MacLemore, Megalyn  Echikunwoke, Analeigh Tipton, Hugo Becker, Ryan Metcalf, Billy Magnussen.

Distribuito dalla Sony Pictures Classics e prodotto dalla Westerly Film Production, Damsels in Distress racconta la storia di tre ragazze intraprendenti che rivoluzionano la vita sociale nella loro università. Le tre protagoniste sono la dinamica leader del gruppo Violet Wister (Greta Gerwig), la più tranquilla Rose (Megalyn Echikunwoke) e la sexy Heather (Carrie MacLemore). Le tre giovani, dopo aver accolto una nuova studentessa, Lily (Analeigh Tipton), cercano di aiutare i ragazzi depressi del college con un programma di musica e cura del proprio aspetto. Le ragazze vengono coinvolte in intrighi amorosi con una serie di ragazzi -  il gentile Charlie (Adam Brody), l’uomo dei sogni Xavier (Hugo Becker), il matto del gruppo Frank (Ryan Metcalf) e Thor (Billy Magnussen) -  che metteranno a rischio l’amicizia tra le ragazze e la loro salute.

Con Damsels in Distress, Whit Stillman firma il suo quarto film da regista e sceneggiatore, e collabora per la terza volta con i produttori Martin Schafer e Liz Glotzer. La sua prima acclamata regia, Metropolitan (1990), presentata con successo al Sundance e alla Quinzaine des Réalisateurs a Cannes, ha ricevuto una nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Le sue successive due pellicole, Barcelona (1994) e The Last Days Of  Disco (1998), gli hanno portato numerosi riconoscimenti e recensioni entusiastiche. Da quest’ultima pellicola Stillman ha tratto un romanzo – The Last Days of Disco, with Cocktails at Petrossian Afterward - edito da Farrar, Straus & Giroux. Whit Stillman, classe ’52, si è laureato ad Harvard, dove è stato redattore di “Harvard Crimson”. Dopo diverse esperienze nell’editoria e nel giornalismo, Stillman ha lavorato nell'industria cinematografica spagnola, collaborando e apparendo nella commedia di Fernando Colomo Skyline, ambientata a Manhattan. Per un decennio dopo il suo ultimo film, si è stabilito in Europa, tra Parigi e Madrid.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA