questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dalla giungla alla savana sulle orme del successo

Attualità

09/12/2008

In America ha subito conquistato le vette del box office, superando di gran lunga il suo predecessore. Ha divertito tutti: dai più piccoli, agli adulti, ai critici oltreoceano. La saga di Madagascar continua e presto ritroveremo i personaggi nuovamente nella Grande Mela!

 

Un grande benvenuto, così è stato accolto il secondo capitolo di Madagascar, che in America ha attirato le folle sin dal suo primo giorno di uscita, incassando 63.11 milioni di dollari nel suo weekend di apertura e superando di gran lunga il primo episodio che nel 2005 guadagnò 43.2 milioni. "Ragazzi, se avete amato il primo film, allora state certi che questo sequel è migliore!" - scrive il grandissimo Roger Ebert del Chicago Sun-Times, uno dei critici americani più quotati. "Hanno realizzato un lavoro divertentissimo. Questo è un film più luminoso e coinvolgente del Madagascar originale. E piacerà anche ai genitori. Meglio la savana selvaggia che la giungla_ e l'azione è davvero coinvolgente. C'è anche spazio per un'irresistibile love story tra i protagonisti che vale il prezzo del biglietto!". A proposito del film, Ebert aggiunge: "E' un raro sequel d'animazione con un notevole miglioramento rispetto al suo predecessore in tutti i campi. Un film pieno di vita e davvero divertente che ritrova gli amati personaggi del primo capitolo e introduce anche delle new entry".

 

Dopo essere stati nella giungla ed essere arrivati fino al continente africano, cosa faranno ancora Alex, Marty Melman e Gloria? Il presidente della Dreamworks, Jeffrey Katzenberg ha assicurato che li ritroveremo sul grande schermo "Ci sarà di sicuro un altro capitolo - ha detto - vogliamo proprio vedere cosa faranno questi personaggi una volta tornati nella Grande Mela". Madagascar 3 è dunque in pole position nei piani della Dreamworks Animation. La pellicola dovrebbe arrivare sugli schermi per il 2011.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA