questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dalla commedia nostrana ad Hollywood, il set sono le montagne altoatesine

Attualità

10/12/2013

Le montagne italiane protagoniste di scenari cinematografici nazionali ed internazionali. Si girerà per 161 giorni in Alto Adige, queste almeno le previsioni del terzo ed ultimo call 2013 della film Commission, che ha un nuovo termine per presentare domanda di finanziamento fissato per il 29 gennaio 2014.
Tra i progetti italiani che beneficeranno del finanziamento per la Produzione della BLS - Film Commission Alto Adige troviamo “Un matrimonio da favola”, titolo provvisorio del nuovo lavoro di Carlo Vanzina, di recente protagonista sul set proprio in Alto Adige per le riprese che hanno interessato le città di Bolzano e Merano. Il film, scritto da Enrico, Carlo Vanzina ed Edoardo Falcone, è prodotto da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film con Rai Cinema. Il sostegno della BLS è di 200.000,00 Euro. Cast all star, con protagonisti come Emilio Solfrizzi, Ricky Memphis, Adriano Giannini, Giorgio Pasotti, Stefania Rocca, Paola Minaccioni, Andrea Osvart e Max Tortora.
Un cast di tutto rispetto anche quello che caratterizzerà le riprese di “Everest” (anche in questo caso si tratta di un titolo provvisorio) diretto da Baltasar Kormákur. Jake Gyllenhaal (“Brokeback Mountain“), Josh Brolin (“Men in Black 3“) e Jason Clarke (“Il grande Gatsby”) sono i nomi proposti ad oggi per questa importante produzione internazionale che vede tra i partner la Working Title Films Ltd. con Universal Pictures e Cross Creek Pictures.
Il film racconta la tragedia che si è consumata nel 1966 sulla via per raggiungere la cima dell’Everest, meta della guida alpina Rob Hall che aveva deciso di portare la sua squadra sulla montagna più alta del mondo.
Tra le altre produzioni italiane che hanno ricevuto un finanziamento troviamo la Orisa Produzioni Srl che lavorerà alla realizzazione di “Caffè”, il nuovo film di Cristiano Bortone. Nel cast Michele Balducci, Miriam Dalmazio e Babak Karimi per raccontare come oggi il caffè sia una tra le materie prime più importanti dopo il petrolio. Gli attori saranno protagonisti di tre storie molto diverse, ambientate in tre Paesi diversi: Italia, Gran Bretagna e Cina, per mostrare come ciascuno di essi affronti in modo diverso le sfide della vita moderna.
Il prossimo termine per presentare domanda di finanziamento alla BLS è fissato per il 29 gennaio 2014. La BLS è il referente per il sostegno alle produzioni audiovisive in Provincia di Bolzano. Attiva dal primo gennaio 2009, gestisce dal 2010 il Fondo che la Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige mette a disposizione per il sostegno economico alle produzioni cinematografiche e televisive.
I finanziamenti sono rivolti a documentari, lungometraggi e serie televisive realizzati totalmente o in parte sul territorio provinciale. Il Fondo può essere destinato come finanziamento per la produzione, come finanziamento separato per la pre-produzione e, infine, come finanziamento combinato, ovvero sia per la pre-produzione sia per la produzione.

Scritto da Titta Digironimo
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA