questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Dal cinema alla tv, le star che preferiscono le serie televisive

Attualità, Personaggi, Serie TV

19/02/2013

C'è da un po' di tempo a questa parte una curiosa inversione di tendenza in quel di Hollywood. Se anni fa la televisione veniva considerata come un trampolino di lancio per il grande salto nel mondo del cinema, ebbene adesso le star la pensano diversamente.

Se prima le serie tv hanno avuto il merito di aiutare le carriere di attori del calibro di George Clooney, Robin Williams, Jennifer Aniston, Jessica Biel, Johnny Depp, Bradley Cooper e chi più ne ha più ne metta, adesso quelle stesse star fanno a gara per accaparrarsi ruoli da comparse negli show più seguiti o addirittura da protagonisti.

Da Gwyneth Paltrow e Kate Hudson guest star ballerine in Glee a Glenn Close collezionatrice seriale di premi per Damages, a Robert Downey jr che anni fa fu guest in una intera stagione di Ally McBeal, passando per Steve Buscemi, Michael Shannon e Michael Pitt in Boardwalk Empire. Fare tv è di moda, è cool ed è oltre tutto una pubblicità niente male per i network che li trasmettono.

Vediamo le star che si sono lasciare sedurre:

Kevin Bacon è il primo della lista, attualmente acclamato protagonista con la serie The Following. Scritta dall'autore di Scream e Dawson's creek Kevin Williamson, è un po' l'evento di questa stagione. Bacon interpreta un tormentato e nevrotico agente dell'FBi che ingaggia una pericolosa partita a scacchi con un folle serial killer, da lui arrestato diversi anni prima.

Kiefer Sutherland segue a ruota con il Jack Bauer di 24, figura iconica per tutti gli amanti delle spy stories, interpretato per ben otto stagioni. Da tempo si mormora di un adattamento cinematografico ispirato alla serie, nel frattempo Kiefer si consola con Touch, dove è un ex giornalista alle prese con degli strani poteri paranormali del figlioletto, che grazie ad una certa propensione per i numeri riesce a vedere e prevedere eventi futuri.

La brava Juliette Lewis è invece nel cast de Il socio, telefilm ispirato al romanzo omonimo di John Grisham dal quale è già stato tratto il film con Tom Cruise e Gene Hackman.

Downton Abbey, la serie in costume angloamericana può invece contare sulla presenza di Maggie Grace, che tra un film per il grande schermo e l'altro (l'ultimo è Quartet di Dustin Hoffman), si cala nei panni della matriarca, la terribile Violet, Contessa Madre di Grantham.

Glenn Close come si diceva poc'anzi ha collezionato nomination ovunque per Damages, il legal drama conclusosi lo scorso anno, che la vedeva nei panni di una mefitica avvocatessa, dare filo da torcere a Rose Byrne. Come non citare infine due autentiche regine del piccolo schermo degli ultimi due anni: la prima è Jessica Lange, acclamata protagonista della disturbante American Horror Story, la cui strepitosa seconda stagione si è appena conclusa e che la vedrà ritornare anche il prossimo anno. Per lei un personaggio nuovo di zecca come ha dichiarato il creatore Ryan Murphy.

La seconda è Claire Danes, premiatissima protagonista femminile del caso Homeland, confermata per una terza stagione ; un ritorno alle origini per l'attrice che proprio dal piccolo schermo ha mosso i primi passi nella recitazione con My So Called Life.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA