questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Curiosità su La carica dei 101!

Attualità

08/06/2012

Tutto è iniziato con una … macchia!

 
Un classico dell’animazione

Basato sul popolare libro per bambini scritto da Dodie Smith nel 1956, questa incantevole storia popolata da tanti cuccioli dalmata è diventata eterna grazie al film della Disney “La carica dei 101”.

 

Alcuni esperti in materia ritengono che il diciassettesimo lungometraggio dei Walt Disney Studios sia uno dei film d’animazione più belli della Disney, dato che gli animatori dell’epoca avevano perfezionato il proprio talento e il dipartimento d’animazione degli studios era all’apice del suo successo.

 

LA CARICA DEI 101 è il primo film animato Disney ambientato in un contesto contemporaneo; questo delizioso racconto di fantasia intreccia sapientemente diversi elementi fra cui la commedia, i sentimenti, l’avventura, la suspense ed un incredibile quantità di macchie!

 

Il difficile compito di assicurare la continuità di milioni di macchie nel corso di un intero film a soggetto è stato svolto magistralmente dal geniale collaboratore storico della Disney, Ub Iwerks che ha creato la xerografia. Questa tecnica non solo ha reso possibile la realizzazione di un film con 101 cani pieni di macchie, ma ha anche ridotto il numero di passaggi previsto dalla trasposizione dai disegni degli animatori al film ultimato. Quando fu distribuito, nel 1961, LA CARICA DEL 101 è stato accolto con unanime entusiasmo di pubblico e critica, diventando subito un grande successo di botteghino. Le successive distribuzioni del film non hanno fatto altro che confermarne il successo originale generando nuove schiere di fan di cuccioli!

 

Il leggendario Marc Davis, uno dei nove saggi dell’animazione Disney, è stato l’artista principale di Crudelia DeMon, di cui è riuscito a catturare la graffiante ironia, ideando il suo fisico anatomicamente impossibile e dotandola di un eccentrico gusto estetico. Madame DeMon è l’unico personaggio della storia dell’animazione Disney Animation a essere stato curato da un unico artista, nel corso dell’intera produzione.

 

Tre sono i responsabili della creazione di questa indimenticabile icona di malvagità: Bill Peet , il leggendario artista della storia della Disney, Betty Lou Gerson, la fonte della voce tonante di Crudelia, e Marc Davis.

 

L’attrice caratterista Mary Wickes ha fornito i movimenti live-action come riferimento. “Mentre disegnavo Crudelia avevo diversi modelli in mente”, spiega Davis, “fra cui la controversa attrice Tallulah Bankhead, e una donna di mia conoscenza che era davvero un mostro. Era alta e magra e parlava incessantemente, anche se non si capiva mai cosa stesse dicendo e non era possibile neanche intromettersi nella conversazione. Volevo che i movimenti di questo personaggio riflettessero una persona sgradevole”.

 

I cuccioli

Macchie, macchie e ancora macchie! Si calcola un totale di 6.429.952 macchie sui manti dei dalmata che appaiono sullo schermo nel corso di tutto il film. Pongo, il nostro eroe, ha 72 macchie mentre Peggy, la sua innamorata, ne ha 68 mentre ognuno dei 99 cuccioli ne ha 32.

 

Il leggendario animatore Frank Thomas ricorda che il disegno dei cani è stato uno dei compiti più difficili. “E’ stato difficile disegnare i dalmata a causa della loro figura slanciata. Richiedevano un disegno accurato delle ossa, della muscolatura e della struttura, evitando un approccio caricaturale. Abbiamo portato molti cani nello Studio, per filmare il modo in cui si muovevano, poterli studiare accuratamente e realizzare gli schizzi”.

 

La produzione

 

Bill Peet, che ha il merito di aver adattato il popolare libro per bambini di Dodie Smith, è stato il primo ad aver ricevuto il riconoscimento di aver creato la sceneggiatura di un lungometraggio d’animazione. Grazie all’ispirata narrazione di Peet e all’abilità dei narratori Disney di creare personaggi di grande intrattenimento, dotati di personalità ed emozioni credibili, LA CARICA DEI 101 è considerato uno dei film più noti e di maggior successo degli studios.

 

LA CARICA DEI 101 è il frutto del talento di oltre 150 artisti che hanno lavorato in una produzione durata tre anni. La regia del film è opera dei veterani Disney Wolfgang Reitherman, Clyde Geronimi e Hamilton Luske.

 

Le macchie e tutti gli altri effetti cromatici hanno richiesto oltre 3000 litri di tinta particolare, per un peso complessivo di quasi cinque tonnellate. In altre parole la pittura impiegata sarebbe stata sufficiente a dipingere l’esterno di 135 case di grandezza normale. Sono state create quasi 1000 diverse sfumature di colore grazie alle formule segrete del Disney Studio Pint Lab. Si calcola che, in tutta la produzione, gli artisti abbiamo complessivamente utilizzato circa 1. 218.750 matite.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA