questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cory Monteith la verità della sua morte

Attualità

03/10/2013

L'autopsia della morte dell'attore star di Glee, Cory Monteith, è stata resa pubblica ieri, il documento conferma che il giovane sia morto a causa dell'uso di eroina iniettata per via endovenosa mischiata all'assunzione di alcol. E' stato ritrovato lo scorso 13 luglio nella sua stanza d'albergo a Vancouver, era da poco passato mezzogiorno al Fairmont Pacific Rim hotel, quando si sono accorti della sua essenza e hanno fatto irruzione nella stanza. Cory già in passato aveva abusato di sostanze stupefacenti, ma dopo alcuni periodi di riabilitazione, sembrava essersi ripreso. L'ultimo periodo non doveva essere stato dei più facili per lui, per indurlo a ricadere nel vizio. Gli investigatori hanno trovato nella sua stanza, tutti gli oggetti necessari per una dose di eroina e una bottiglia di champagne vuota. Il coroner ha dichiarato che l'attore aveva in corpo, al momento della morte, un tasso alcolico pari allo 0,13 %, quindi definito moderato, ma aveva anche tracce di morfina, codeina ed eroina, che sono state letali, per via, anche, del lungo periodo di disintossicazione che aveva preceduto l'accaduto fatale.
La serie tv di cui era protagonista "Glee", gli renderà omaggio con un episodio speciale il prossimo 10 ottobre.

Scritto da Sonia Serafini
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA