questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Coppola apre la Quinzaine

24/04/2009

Francis Ford Coppola ha cambiato idea! Dopo aver rifiutato l'invito a partecipare ufficialmente al Festival di Cannes 'Fuori Concorso', perché "una sontuosa prima fuori concorso - aveva dichiarato il regista - stonerebbe con le caratteristiche intime e personali della pellicola", il grande maestro ha accettato di 'aprire' la meno glamour ma comunque vivacissima vetrina cannense della "Quinzaine des Realisateurs" (May 14-24) con il suo "Tetro" che vede protagonisti Vincent Gallo e Maribel Verdù, e che narra l'incontro a Buenos Aires tra due fratelli che non si conoscono. Coppola ha deciso di distribuire il film negli Usa con la propria società American Zoetrope Releasing. Più politico e violento il drammatico film di chiusura "Ajami" diretto dall'improbabile duo Yaron Shani e Scandar Copti (il primo è israeliano ed il secondo è palestinese), ambientato a Jaffa e incentrato sul conflitto israelo-palestinese, di cui vengono dati i più vari punti di vista. Sono complessivamente cinque i titoli americani selezionati dalla "Quinzaine". Oltre all'anteprima mondiale del drammatico "Tetro" due commedie omosex già presentate al Sundance Film Festival. La prima "I Love You Phillip Morris", una commedia romantica in salsa gay interpretata da Jim Carrey e Ewan McGregor e diretta a quattro mani da Glenn Ficarra e John Requa, ed inoltre la commedia low-budget "Humpday" scritta e diretta da Lynn Shelton, incentrata su due grandi amici che cercano di realizzare un gay porno. Un terzo titolo americano proveniente dal Sundance è  "Amreeka" del giordano-palestinese, nato in America, Cherien Dabis. Chiude la folta rappresentanza americana un altro low budget "Go Get Some Rosemary" dei fratelli Josh e Benny Safdie.

 

 

Scritto da ADMIN
Tag: tetro
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA