questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Clint Eastwood - Obama: duello a distanza

31/08/2012

La Convention del partito repubblicano di Tampa (Florida) si è chiusa con un eccezionale ospite a sorpresa: Clint Eastwood. Accolto dalle musiche di Ennio Morricone, e  dalle immagini de Il Buono, il brutto e il cattivo  di Sergio Leone sui giganteschi grandi schermi dell'immensa platea, Eastwood ha improvvisato per la gioia degli astanti un monologo quasi surreale, in forma di dialogo con una sedia vuota, dove era seduto un immaginario Barack Obama. Una raffica di domande a cui lo stesso Eastwood rispondeva, con parole durissime nei confronti di Obama, che secondo Eastwood avrevìbbe tradito le promesse fatte quattro anni fa, prima della sua elezione. Eastwood ha rispolverato la sua grinta da Ispettore Callaghan, sparando le sue cartucce contro il Presidente uscente.


"Quando è stato eletto 4 anni fa tutti piangevano di gioia, anch'io mi sono emozionato. Non ho più pianto così' da quando ho scoperto che oggi in America ci sono 23 milioni di poveri. Una tragedia vera, e l'amministrazione non ha fatto abbastanza per porvi rimedio. E  quando qualcuno fa male il suo lavoro devi cacciarlo". Poi, rivolgendosi alla sedia vuota con il fantasma di Obama, aggiunge: "Penso che sia arrivato il tempo che ti fai di lato, per far posto a Romney e Ryan". "Di tutte le promesse che hai fatto, cosa ne è rimasto?" La platea lo ha salutato con una standing ovation da apoteosi e lo ha accompagnato all'uscita con un boato di risposta al suo  "Let him go".
All'attacco devastante di Eastwood Obama ha risposto con straordinario tempismo e soprattutto con straordinaria ironia, postando su Twitter e su Facebook semplicemente una foto che mostra la sedia del presidente durante una riunione alla Casa Bianca, dietro la quale si intravede la testa di Obama, e sotto la scritta: 'This seat's taken',  Ovvero questa sedia, quella vera, non è vuota.


Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA