questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cars: arrivano i doppiatori

26/06/2006

Non è un caso che sia il primo film post-fusione tra Pixar e Disney, poichè Cars-motori ruggenti rappresenta esattamente il punto d'incontro tra le due società ed i mondi che rappresentano. Da un certo punto di vista Cars - motori ruggenti, diretto da John Lasseter, è il più disneyano dei film Pixar: pieno di valori quali l'amicizia, il rispetto del prossimo, il significato del tempo e della vita, e al contempo, è pixeriano doc: oltre alle ben note tecniche avanzate e sofisticate, ha al centro un tema ricorrente nei titoli della società di Steve Jobs: la competizione e la voglia di 'vincere'. Oggi il film, in testa alle classifiche americane (in Italia uscirà il 23 agosto), è stato presentato per la prima volta doppiato in italiano, alla presenza dei doppiatori.
La storia: Saetta McQueen (doppiato da Massimiliano Manfredi) è un giovane campione nelle corse automobilistiche di velocità e la sua stella è decisamente in ascesa. Mentre a bordo del Tir Mack (doppiato da Renato Cecchetto), sta viaggiando in autostrada verso Los Angeles per partecipare alla gara più importante la Piston Cup, un imprevisto porta Saetta a essere scaricato dal Tir per ritrovarsi sulla mitica Route 66. Completamente perso nel mezzo del niente, Saetta approda nella sonnacchiosa cittadina di Radiator Spring. Ed è proprio in questo luogo abbandonato che il giovane campione metterà da parte la sua arroganza e imparerà che nella vita ciò che conta è il tragitto che si compie e non il traguardo. E' grazie a bizzarri personaggi come il Dottor Hudson (una Hudson Hornet del '51 ex-pluricampione vincitore di varie Piston Cup, doppiato da Paul Newman nella versione originale e in italiano da Cesare Barbetti, la voce di Robert Redford), Sally (una fiammante Porsche del 2002 con la voce di Sabrina Ferilli, in originale di Bonnie Hunt), e Carl Attrezzi (un arrugginito carro attrezzi doppiato da Larry the Cable Guy, da noi Marco Messeri) che capirà che ci sono cose più importanti di trofei, fama e sponsor. Da segnalare anche Luigi e Guido, il primo una Fiat 500 del 1951 che gestisce la "Casa delle gomme" a Radiator Spring ed è fanatico della Ferrari (voce italiana di Marco della Noce, comico di Zelig, che lo doppia in romagnolo con frasi anche in dialetto), il secondo il suo aiutante, colui che riesce a fare un Pit Stop in pochissimi secondi (voce dell'ex-campione di Formula 1 Alex Zanardi che lo doppia in modenese).

Scritto da ADMIN
Tag: cars
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA