questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Caos Calmo: L’Orizzonte degli Eventi visto da una panchina

15/09/2008
Un film originale e ‘diverso’, ma soprattutto un racconto, al tempo stesso esistenzialista e incredibilmente divertente, del tentativo di un uomo di affrontare il proprio dolore per l’improvvisa perdita della moglie facendo una scelta strana e – apparentemente - inspiegabile.
Una pellicola equilibrata e stilisticamente perfetta che rappresenta sicuramente una delle migliori produzioni del cinema italiano degli ultimi dieci anni. Una riflessione lacerante e leggera sull’essenza del dolore e sulla capacità di tornare alla vita, che diventa una vera e propria ‘sorpresa’ per la sua ambizione artistica e al tempo stesso per la sua presa emotiva sul piano narrativo e visivo.
Il film diretto da Antonello Grimaldi e prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci insieme a Raicinema, esercita un’elegante suggestione quasi ‘magnetica’ nei confronti dello spettatore. Al centro di una trama quasi corale un carismatico Nanni Moretti che interpreta il manager di una grande televisione satellitare preso in una sorta di loop fatto di uno spazio e di un tempo sempre uguali a confronto con il variopinto mondo che gli gira intorno e che, nonostante tutto, sembra restare spiazzato dalle sue scelte.
Tutto inizia in una mattina di sole al mare, quando Pietro Paladini e il suo avvenente fratello (uno straordinario Alessandro Gassman che offre la sua migliore interpretazione di sempre) salvano due donne in difficoltà durante una nuotata. Quando torna a casa, però, Pietro si trova davanti agli occhi una vera e propria tragedia con la moglie morte improvvisamente sul prato dopo essere stata colta da un malore e la figlia di dieci anni che lo abbraccia. Passato quel che resta delle vacanze e il funerale, l’uomo porta la figlia a scuola, ma anziché andare al lavoro dove sta avvenendo una fusione con una grande compagnia americana, decide, senza un motivo preciso, di restare davanti alla scuola della figlia per attenderla.
Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA