questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cannes: la Palma d’Oro a Michael Haneke!

24/05/2009

E' terminato il 62° Festival di Cannes è la giuria presieduta da Isabelle HUPPERT, Asia ARGENTO, Nuri Bilge CEYLAN, James GRAY, Hanif KUREISHI, Chang-dong LEE, Shu QI, Sharmila TAGORE, Robin WRIGHT PENN, hanno attribuito i seguenti Premi. Si diceva da giorni che la Palma d'Oro sarebbe andata a Jacques Audiard che invece si deve 'accontentare' del Grand Prix. Il veterano di Cannes, Michael Haneke, ha vinto la Palma d'Oro con Il nastro bianco e dobbiamo dire che nella sua filmografia è difficile individuare un film minore, quindi un riconoscimento strameritato. Il film verrà distribuito in Italia dalla Lucky Red. Il film ha al centro un gruppo di ragazzini ai quali viene insegnato l'assolutismo che un giorno sfocerà in qualche dittatura, - temi che dominano di questi tempi e fanno riflettere sulla nostra realtà. Anche se il regista ci tiene a sottolineare che non si tratta, per forza, di nazismo. Ma basta pensare a quante pellicole sono uscite ultimamente su questo tema, a cominciare da L'Onda, Operazione Valchiria, The Reader - a voce alta, Defiance - i giorni del coraggio. Per finire con Bastardi senza gloria di Tarantino fino al film che ha vinto, Il nastro bianco, del maestro austriaco Michael Haneke che, alcuni quotidianisti italiani avevano escluso dalla gara perché aveva diretto il Presidente della Giuria Isabelle Huppert nel bellissimo La pianista. Ma quando i film sono grandi opere non ci sono congetture che tengano o, presunti e insostenibili conflitti di interessi. Per fortuna! Unico rimpianto, il nostro Vincere che torna a casa a mani vuote ma non privo di elogi e ottime critiche da diversi esponenti della stampa internazionale. Ma speriamo che piaccia soprattutto agli spettatori.

 

 

Palma d'Oro del Miglior Film: The White Ribbon, di Michael Haneke

Grand Prix: Un Prophète, di Jacques Audiard

Premio Eccezionale della Giuria: Les Herbes Folles, di Alain Resnais

Premio della Giuria Ex-aequo: Fish Tank, di Andrea Arnold e Thirst, di Park Chan-wook

Premio per la migliore interpretazione maschile: Christoph Waltz per Inglourious Basterds, di Quentin Tarantino

Premio per la migliore interpretazione femminile: Charlotte Gainsbourg per Antichrist, di Lars Von Trier

Premio per la Sceneggiatura: Mei Feng per Nuits d'ivresse printannière (Spring Fever), di Lou Ye

Premio per la Regia: Kinatay, di Brillante Mendoza

Caméra d'Or miglior Opera Prima: Samson and Delilah, di Warwick Thornton

Menzione Speciale Caméra d'Or: Ajami di Copti e Shami

Palma d'Oro del cortometraggio: Arena di Joao Salaviza

Menzione Speciale per il cortometraggio: The Six Dollar Fifty Man di Mark Albiston e Louis Sutherland

 


Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA