questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cannes 2012, Isabella Ferrari e Alessandro D’Alatri per Edison Green Movie

Attualità, Personaggi

18/05/2012

Cannes diventa verde. E' accaduto ieri grazie al progetto Edison Green Movie che lancia un appello a produttori, registi e all'intera industria cinematografica per ridurre l'impatto ambientale della produzione dei film.

Negli anni infatti le cifre si sono fatte davvero preoccupanti: nel nostro paese, il processo creativo della settima arte produce circa 5.600 tonnellate di Co2 all'anno per consumi di energia e trasporti dei set, senza contare ovviamente l'uso dei materiali e la gestione dei rifiuti. Il progetto Edison propone invece l'utilizzo di alcune regole che consentirebbero di ridurre del 20% le emissioni inquinanti.

A parlarne durante la Kermesse francese sono stati il regista Alessandro D'alatri, Andrea Prandi di Edison, e Carlo Cresto Dina, accompagnati dalla testimonial Isabella Ferrari, che vediamo nella nostra fotogallery.

"E`un'iniziativa molto interessante che indica a noi operatori che cosa bisogna fare - ha affermato D'Alatri - Il mio impegno è cercare di sperimentare le regole Edisonaugurandomi che molti altri facciano lo stesso".

Gli fa eco la Ferrari: "E`ora che il cinema faccia la sua parte per contribuire alla salute del nostro pianeta - dice - Mi piacerebbe essere una delle prime attrici a girare un film Edison Green Movie".

Le case di produzione che vorranno adottare questo protocollo verranno assistite dalla società Tempesta (che produsse Corpo Celeste), con il supporto di Edison nelle fasi di preparazione del film e durante le riprese, nel tentativo di produrre un film sostenibile a 360 gradi.

 

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA