questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cannes 2012: il giorno di Salles, Reygadas e Bertolucci!

Attualità, Personaggi

23/05/2012

Ne abbiamo parlato tante volte e adesso è pronto per il suo debutto sulla Croisette: On the road sta per sbarcare al Festival Di Cannes.

Trattasi dell'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Jack Kerouac, il manifesto della beat generation. Attesa dunque la sua superstar, Kristen Stewart, che si incontrerà con il suo Robert Pattinson, anch'egli in concorso con Cosmopolis di Cronenberg.

Dopo la morte di suo padre, Sal Paradise, giovane aspirante scrittore di New York, incontra Dean Moriarty, ex detenuto. Nasce un'amicizia e i due decisi a non farsi intrappolare da una vita misera, rompono le loro catene e si mettono in viaggio: assetati di libertà, scoprono il mondo, gli altri e se stessi.

Produce Francis Ford Coppola, che ha fortemente voluto Walter Salles in regia, sebbene anche Gus Vans Sant fosse interessato. Sam Riley interpreterà il protagonista, lo stesso Kerouac: praticamente il narratore del romanzo che ha lo pseudonimo di Sal Paradise. Garrett Hedlund, sarà l'inseparabile compagno di autostop e viaggi, Dean Moriarty (il vero nome è Neal Cassidy). Kristen Stewart e Kirsten Dunst vestiranno i panni, rispettivamente, della prima e della seconda moglie del grande amico di Kerouac. Nel cast anche il bravo Viggo Mortensen.

Secondo film in concorso previsto per oggi 23 Maggio è Post Tenebras Lux del francese Carlos Reygadas autore di Japón, Battaglia nel cielo, Stellet Licht, in concorso a Cannes 65. Un film per definizione dello stesso regista di 'finzione, semiautobiografico, che miscela sentimenti, ricordi dell'infanzia e dell'adolescenza'. Il titolo naturalmente è tratto da una frase della Bibbia poi adottata dai calvinisti durante la riforma europea nel XVI secolo; girato in diversi luoghi dove Reygadas ha vissuto e viaggiato come Messico, Inghilterra, Spagna, Belgio, il film è stato prodotto dalla sua NoDreamsCinema, ed è interpretato principalmente da attori non professionisti.

"Juan e la sua famiglia si trasferiscono dalla città nelle campagne del Messico. Lì, godono e soffrono di un universo che concepisce l'esistenza in modo diverso. Juan si chiede se i due mondi siano complementari o se piuttosto, inconsciamente, non combattono per eliminarsi l'un l'altro".

Infine oggi è il giorno del nostro Bernardo Bertolucci che un anno dopo il premio alla carriera torna a Cannes per presentare Fuori concorso il suo Io e te, adattamento del romanzo di Niccolo Ammaniti. Il regista italiano incontrera' la stampa alle 14 e successivamente sara' al Grand Theatre Lumiere per la presentazione ufficiale del film alla presenza di ospiti illustri e dei due giovani protagonisti.

Barricato in cantina per trascorrere di nascosto da tutti la sua settimana bianca, Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po' nevrotico, si prepara a vivere il suo sogno di felicità: niente conflitti, niente fastidiosi compagni di scuola, niente commedie e finzioni. Il mondo con le sue regole incomprensibili fuori della porta e lui stravaccato su un divano, circondato di Coca-Cola, scatolette di tonno e romanzi horror. Sarà Olivia, che piomba all'improvviso nel bunker con la sua ruvida e cagionevole vitalità, a far varcare a Lorenzo la linea d'ombra...

 A conclusione del post una prima scena di On the road!

 

 


okertr di SpaggyPalermo

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA