questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cannes 2012: Django Unchained convince la Croisette!

Attualità

23/05/2012

Lo aspettiamo come i bambini aspettano il Natale. E difatti Django Unchained, nuova fatica di Quentin Tarantino, sarà nelle sale proprio a Dicembre.

Nell'attesa la pellicola ha mostrato ben sette minuti in quel di Cannes scatenando reazione entusiaste da parte della stampa internazionale presente, che neanche troppo velatamente osannano Di Caprio e Christoph Waltz. Ecco alcune dichiarazioni dai siti specializzati e dai blog più importanti:

"Come nel caso di Bastardi senza gloria, mi ero immaginato qualcosa di diverso. Ma nel momento in cui Waltz è entrato in scena nella sua carrozza ho iniziato a capire i toni di questa pellicola. Tutto il lavoro fatto sulle location rende il film grandioso. Foxx è al top delle sue capacità a quanto pare. Waltz è adorabile, divertente e pericoloso” da Ain’t It Cool.

"Quello che il montaggio rivela è che la Weinstein Company presenta un western violento pieno di scene da commedia ricca di fisicità, azione sanguinaria e vendetta. Sembra il classico western alla Sergio Leone, anche se l’ambientazione è New Orleans e Mississippi due anni prima della guerra civile. La musica va da Johnny Cash a James Brown. Niente Ennio Morricone, per ora” da Anne Thompsons.

“Oh mio Dio! Django Unchained sembra grandioso. Così dannatamente grandioso!” da HitFix

“La più grande sorpresa? Quanto sia divertente questo western potenzialmente controverso. Leonardo DiCaprio è totalmente a suo agio mentre lancia bombe e sorride interpretando il proprietario della piantagione Calvin Candie” da Volture

“Django è il massimo. Sangue a volontà e un sacco di risate. Sembra destinato a diventare il Cristoph Waltz show” da Twitch

Ambientato nel Sud due anni prima l'inizio della Guerra Civile, Django Unchained vede come protagonista Jamie Foxx nei panni di Django, uno schiavo il cui terribile passato con i suoi proprietari gli fa incontrare il cacciatore di taglie di origini tedesche Dr. King Schultz (Christoph Waltz). Schultz è a caccia di assassini, i fratelli Brittle, e solo Django può condurlo a recuperare la taglia: ecco quindi che Schultz, personaggio ben poco ortodosso, lo compra con la promessa di liberarlo se lo aiuterà a catturare i Brittle, vivi o morti che siano. Schultz finisce quindi per liberare Django, ma i due decidono di non dividersi. Invece, Schultz decide di cacciare i criminali più ricercati del Sud con Django al suo fianco. Imparando tutti i segreti della caccia, Django rimane concentrato su un solo obiettivo: trovare e salvare Broomhilda (Kerry Washington), la moglie che ha perso al mercato degli schiavi tempo addietro. La ricerca di Django e Schultz alla fine li porta da Calvin Candie (Leonardo DiCaprio), proprietario di Candyland, famigerata piantagione dove gli schiavi vengono costretti dall'allenatore Ace Woody per combattere tra loro come sport...

Noi non stiamo più nella pelle...e voi?

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA