questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Cambiamenti in vista alla Biennale di Venezia

Attualità, Trade

07/10/2011

Come noto a dicembre scadono i mandati del Presidente della Biennale Paolo Baratta e del Direttore della Mostra del Cinema Marco Muller, entrambi almeno fino ad ieri, considerati in quota di riconferma, con apprezzamenti bipartisan, per l'ottimo lavoro, nonostante le difficoltà, svolto in questi anni. Ma il Ministro dei Beni Culturali sembra avere altri progetti. Mentre la nomina di Muller a capo del Festival del Cinema è blindata, anche perché non riconfermarlo sarebbe una specie di suicidio, al posto di Paolo Baratta il ministro ha designato Giulio Malgara, pubblicitario veneto, che per ventitrè anni (fino al 2007) è stato presidente di Upa, l'associazione che raggruppa le principali società che investono in pubblicità, nonché inventore del marchio Gatorade e proprietario delle acque minerali Levissima e Recoaro. La proposta di Galan di nominare Malgara alla Presidenza di uno dei più importanti Enti culturali del paese nonché uno dei più noti all'estero, non è stata gradita né dal sindaco di Venezia Orsoni e nemmeno dal Governatore del Veneto Zaia, entrambi nel Cda della Biennale.
Amico da sempre del premier Sivio Berlusconi, ed uno dei suoi maggiori supporter all'epoca della nascita delle tv commerciali, Malgara rappresenterebbe la seconda carica di notevole importanza culturale, dopo quella di Rodrigo Cipriani (ex dirigente Mediaset) alla Presidenza di Cinecittà - Istituto Luce, assegnata dal Ministro Galan a uomini vicini alla galassia aziendale di Berlusconi.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA