questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Bruno dalla gay parade alla gay parodia

18/06/2009

Si scrive Brüno, si legge Briuno, accento teutonico leggermente strascicato, sguardo malizioso, salopette bavarese con provocanti hot pants, cappellino alpino sopra capelli biondissimi, accompagnato da un gruppetto variopinto di cloni maschili e femminili in hot pants come lui, che accompagnano puntuali il gergo gossipparo, alla Lele Mora, di Brüno con gridolini di approvazione. La nuova creatura cinematografica, dopo Borat, di Sacha Baron Cohen, è un creatore di moda austriaco che vuole diventare "l'austriaco più famoso del mondo dopo Hitler". Un personaggio proveniente, come Borat, dal talk show Ali G dell'ex conduttore tv Sacha Baron Cohen, diventato, dopo il successo planetario di Borat, una star del cinema. Un nuovo personaggio 'politicamente scorretto' che come Borat fece imbufalire il Presidente del Kazakistan, farà arrabbiare le comunità gay, soprattutto quelle più vicine al mondo della moda, che sono quelle prese di mira da Brüno. Ma, a quanto è dato sapere ad oggi - il film per intero non è stato ancora mostrato - la gaitudine è solo un punto di partenza, per una satira che investe anche il machismo americano, come la moda delle adozioni dei bambini del terzomondo. Insomma, un puzzle di personaggi estremi, tutti interpretati dall'impavido Brüno, alla ricerca di una 'normalità' scomparsa da tempo, non solo per lui. Una variante antropologica di stampo anglosassone dei Mostri vecchi e nuovi con una carica di irriverenza quasi eversiva. Almeno sulla carta. Nella realtà invece anche l'irriverenza si sta normalizzando, vedi anche l'incidente degli Mtv Awards, in cui Sacha Baron Cohen, vestito da Brüno, ha volato sopra al palco atterrando - con il suo sederino - sulla faccia incavolata di Eminem, destando l'ilarità degli ospiti e del pubblico, e una reazione indignata di Eminem. Peccato che si è scoperto poi che era stato tutto preparato.

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA