questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Bruce Willis campione in Cina

Attualità, Personaggi

18/03/2013

Mentre  la produzione cinese  Journey to the West: Conquering the Demons di Stephen Chow Sing-chi si avvicina alla soglia dei 200 milioni di dollari,  avviandosi a diventare il più alto incasso 'domestico' di tutti i tempi, anche il vecchio Bruce Willis, dopo i risultati non particolarmente brillanti in Europa e in Usa  del suo ultimo film A  good day to die hard, sta riscoprendo un florido nuovo mercato in Cina con un esordio di 98 milioni di yuan (15,8 milioni di dollari)  ed una previsione di incasso di circa 50 milioni di dollari. Niente male considerando che il film in Usa ha incassato a fine corsa 65,5 milioni.

In seconda posizione nel box office del week end  la commedia locale The Princess and the Seven Kung Fu Masters  (9,2 milioni di dollari in dieci giorni), seguito in terza posizione dal fantaromantico Upside Down di Jim Sturgess arrivato in dieci giorni a 10.9 milioni di dollari.  L'altra new entry della top five è Resident Evil: Retribution, interpretata dalla star cinese Li Bingbing accanto a Milla Jovovich che tra le anteprime di sabato e i primi spettacoli della domenica ha portato a casa  3.5 milioni di dollari.  I  film non cinesi di maggior successo dell'anno sono stati rispettivamente The Hobbit: An Unexpected Journey con 49,8 milioni di dollari e Les Miserables con 9.3 milioni di dollari.  
Sono comunque numeri da capogiro che danno un'idea precisa dell'importanza del mercato emergente nel territorio cinese.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA