questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Breaking Dawn domina il week end del Ringraziamento

Attualità

28/11/2011

Si è chiuso negli Usa il long Thanksgiving  week end (quello del tacchino) iniziato mercoledì scorso, tradizionalmente uno dei più ricchi in termini di incassi. E, come previsto The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 ha conservato la vetta della classifica con 62.3 milioni di dollari nel weekend lungo e 221.3 milioni in dodici giorni (in tutto il mondo è giá arrivato a 489 milioni di dollari). Niente male per un titolo giá catalogato come non vincente perchė sta facendo un pò meno di
Eccellente esordio in seconda posizione per gli inossidabili , che incassano 42 milioni, dimostrando di riuscire ancora a far presa alla grande con il pubblico familiare.

Scendono invece al terzo posto i pinguini di Happy Feet 2, che incassano 18.4 milioni per 44 milioni complessivi in due settimane, meno della metá del risultato, al secondo week end, del primo episodio.
Esordio non entusiasmante per  Il Figlio di Babbo Natale (Arthur Christmas), altra pellicola d'animazione 3d che in cinque giorni incassa 17 milioni di dollari, mentre Hugo Cabret, la nuova pellicola, anche questa in 3D, di Martin Scorsese uscita in soli 1.277 cinema incassa 15,4 milioni, con una eccellente media di 8.888 dollari per sala. Costato ben 170 milioni, il film di Scorsese deve fare ancora molta strada per recuperare il budget, ma se riesce a cavalcare l'onda lunga di Natale non c'è dubbio che ci riesca.
 Jack and killer e Immortals sono sesto e settimo con rispettivamente 57 e 68 milioni in tre settimane. Il gatto con gli stivali è ottavo con 135 milioni, seguito da Tower Heist con 65 (in quattro settimane). The Descendants, il nuovo film di Alexander Payne interpretato da George Clooney, è nono con 9,2 milioni e con la più alta media per sala di 21mila dollari.
Per un Clooney che sale, un DiCaprio che scende. J. Edgar, il film di Clint Eastwood con Leonardo Di Caprio alla terza settimana è giá uscito dalla top ten con un totale di 28 milioni di dollari.

Scritto da Piero Cinelli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA