questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Brad Pitt e Michael Fassbender insieme per Steve McQueen

Attualità

26/10/2011

Brad Pitt affiancherà Michael Fassbender e Chiwetel Ejiofor in Twelve Years a Slave, il nuovo film del regista di Shame e Hunger, Steve McQueen. Decisamente una notizia importante vista la bravura di McQueen amico fraterno di Fassbender che si è aggiudicato la Coppa Volpi come Migliore Attore al Festival di Venezia 2011 per la sua sublime interpretazione in Shame. Ricordiamo che l’attore tedesco/irlandese era già stato il protagonista di Hunger e ha già lavorato con Pitt in Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino. Ci aspettiamo faville e ci sono tutti i numeri per farle!

La storia è ispirata all’autobiografia scritta nel 1853 da Solomon Northup, un uomo di colore di New York che fu attirato a Washington con la promessa di un lavoro, e venne poi rapito e condotto a lavorare in una piantagione per dodici anni, prima di essere finalmente liberato.

Pitt già era a bordo del progetto come produttore, tramite la sua Plan B, e ora giunge notizia che si unisce al cast. Il progetto sta prendendo sempre più la forma del lancio hollywoodiano di McQueen, che fino adesso ha realizzato pellicole splendide ma molto dure, troppo per avere un successo planetario.

Shame (in Italia sarà distribuito l’anno prossimo dalla Bim) arriverà negli USA il 2 dicembre 2011, con il divieto più duro per i film non porno, vale a dire NC-17. Un rating che spesso ha penalizzato i film, ma la Fox lo sta vendendo come un segno della potenza dell’opera, e spera di giocarsela durante la notte degli Oscar. Speriamo bene, perché Michael Fassbender un’altra statuetta se la merita in pieno.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA