questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Usa: Lo Hobbit a quota 221 milioni

Attualità, Box Office

04/01/2015

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate resiste in vetta alla classifica anche in questo primo week end dell’anno, caratterizzato da un forte incremento complessivo di spettatori (+ 8%), quasi a voler segnare da subito una discontinuità con un 2014 ‘horribilis’ in termini di spettatori (- 6%). Sono poco meno di 22 i milioni di dollari portati a casa nel suo terzo week end dal film di Peter Jackson che totalizza adesso 221 milioni, ma non è solo Lo Hobbit a gioire di queste giornate di coda delle feste di fine anno, con Into the Woods il musical Disney interpretato tra gli altri da Meryl Streep e Johnny Depp e Unbroken, la biografia del campione olimpionico Louis Zamperini fatto prigioniero dai giapponesi durante la seconda guerra monfìdiale, che segnano risultati eccellenti, incassando rispettivamente 19,1 milioni e 18,4 million nel loro secondo week end per un totale di 91,2 e 87.8 milioni di dollari ciascuno.  Buon risultato anche per The woman in black 2: Angel of Death, sequel dell’horror di due anni fa interpretato da Daniel Radcliffe, che anche senza Radcliffe esordisce in quarta posizione con 15 milioni. 

Quinta piazza per Una notte al Museo 3 con l’inossidabile Ben Stiller che al terzo week end porta a casa altri 14,5 milioni per un totale di quasi 90 (meno della metà dei precedenti due capitoli). Il ‘family’ Annie  è sesto con 11,4 miliono (72,6 totale), mentre The imitation game, uscito in solo 754 sale, risale la classifica incassando 8,1 milioni per un totale di 30,8. 

Non è bastato invece alla spy-comedy The Interview tutta la pubblicità indiretta di cui ha goduto a causa della arcinota faccenda dell’attacco degli hackers (secondo l’Fbi nordcoreani) alla Sony, perché nonostante sia passato nel secondo week end da 331 a 581 cinema, ha incassato solamente 1,1 milioni (un calo del 40%) per un totale di 4,8 milioni (il film è costato 45 milioni). 

Da segnalare fuori della top ten, il risultato di American Sniper di Clint Eastwood che uscito in solo quattro sale a New York, Los Angeles e Dallas ha incassato al suo secondo week end 640,000 dollari per una media di 160mila dollari per schermo. Il film uscirà nazionalmente il 16 gennaio.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA