questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Usa: Gravity sorprendente

Attualità, Box Office

13/10/2013

Lo sci-fi thriller di Alfonso Cuaron  Gravity è ancora saldamente in prima posizione del box office americano  con 44,3 milioni di dollari nel suo secondo week end, per un totale domestico di 123,4 milioni e, a livello globale, di 191,4 milioni. Un risultato strepitoso con una perdita di solo il 21% di spettatori, la percentuale più bassa nella storia per un film che ha aperto con 55 milioni di dollari. Più o meno la stessa percentuale 27%  di spettatori in meno, che il film ha avuto nei 38 mercati internazionali dove è uscito. Il che significa che il film ha gambe e muscoli che nessuno pensava potesse avere. La cosa straordinaria inoltre è che la pellicola ottiene più dell'80% del suo risultato dagli schermi in 3D, oltre a risultati record per l'Imax, il che significa, visto il target prevalentemente adulto del film, che Gravity è riuscito a ribaltare due tendenze consolidate nell'ultimo anno e forse più, che in questo caso il pubblico sceglie il 3D per vederlo, e che molti spettatori che abitualmente non frequentano i multiplex, si sono avvicinati a questo tipo di sale, forse per la prima volta, grazie a Gravity.

L'altro grande protagonista del week end è stato Captain Phillips, il film sui pirati somali diretto da Paul Greengrass e interpretato da Tom Hanks. Accompagnato da ottime critiche il film ha incassato 26 milioni di dollari, superando di gran lunga l'esordio di un film drammatico tratto  da una storia vera come Argo, che l'anno scorso esordì con 19,6 milioni di dollari, e che questo film, anche in fase di potenzialità di premi, sta cercando, con risultati superiori alle aspettative, di imitare. 

Terza posizione per Piovono polpette 2, con 14,2 million al suo terzo week end, per un totale di 78 milioni. Delusione invece per l'esordio di Machete Kills di Robert Rodriguez, che ha incassato solo 3,8 milioni, nonostante il super cast che accanto a Danny Trejo vede Mel Gibson, Michelle Rodriguez,  Carlos Estevez), Lady Gaga, Antonio Banderas e Cuba Gooding Jr. e che segna la peggiore apertura di sempre per un film di Rodriguez. Debole anche Runner Runner, in quinta posizione con 3,7 milioni nel suo secondo week end, con una flessione del 52% di spettatori ed un totale in dieci giorni di 14,1 milioni.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA