questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice natalizio: Hobbit #1 nel mondo, in Italia Il ricco, il povero e il maggiordomo lo tallonan

Attualità, Box Office

27/12/2014

Siamo solo alla prima tornata degli incassi delle feste, con ancora molti giorni festivi da consumare al cinema e con qualche possibile cambiamento, ma non tra i primi. Purtroppo c’è da registrare un primo dato molto negativo per il mercato italiano che segna in questi ultimissimi giorni una flessione del 20% rispetto all’anno passato mentre in Usa in questi stessi giorni festeggiano un incremento del 20%. Lo Hobbit: La battaglia delle 5 Armate trionfa dovunque. In Italia la classifica di questa prima parte delle feste vede due soli campioni in lotta per i primissimi posti, Lo Hobbit: La battaglia delle 5 Armate di Peter Jackson primo con 8,3 milioni di euro, seguito da Il ricco, il povero e il maggiordomo di Aldo, Giovanni e Giacomo con 7,6 milioni. Ce la farà il terzetto milanese ad acciuffare nei prossimi giorni il finale della saga della terra di mezzo? Seguono a debita distanza il disneyano Big Hero 6 decisamente più lento (anche se da ieri sembra stia accellerando) con 3,2 milioni e dietro ancora (ma anche questo in leggera ripresa) il new model del cinepanettone Un Natale Stupefacente con Lillo & Greg mattatori con  3,1 milioni. L’altro titolo in netta crescita è L’amore bugiardo Gone Girl di David Fincher che nonostante un numero di sale decisamente minore rispetto ai titoli sopraelencati è a quota 2,5 milioni. Mentre Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores è fermo a 1,9 milioni di euro. Da segnalare l’ottimo esordio del live action Paddington che in due giorni ha rastrellato 874mila euro. 

Negli Usa Lo Hobbit trionfa in vetta alla classifica con 170 milioni di dollari già incassati, mentre Unbroken di Angelina Jolie, il film bellico sulla reale vicenda di un eroe della seconda guerra mondiale, Louis Zamperini  e il musical Into the Woods di Rob Marshall interpretato da Meryl Streep, Emily Blunt, Anna Kendrick, James Corden, Chris Pine e Johnny Depp, si inseguono con rispettivamente 27,9 e 27,3 milioni di dollari nei due giorni di Natale e Santo Stefano. Da segnalare il risultato eccellente di The Interview, il film al centro della cyber-guerra tra la Sony Pictures e la Nord Corea, che dopo la travagliatissima vicenda è uscito il giorno di Natale in soli 300 cinema ed ha incassato in due giorni la bellezza di 1,7 milioni di dollari. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA