questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: Verdone ancora primo

Attualità, Box Office

24/02/2014

Primavera nell'aria e, complice il festival di Sanremo che per quanto con pubblico in diminuzione ha tenuto incollati alla tv circa 10 milioni di persone, gli incassi del cinema hanno subito una flessione del 20%. Anche le nuove proposte non hanno sfondato, restando in una aurea mediocrità che ha permesso al film di Verdone, Sotto una buona stella, di conservare la testa degli incassi con 2,2 milioni da giovedì a domenica per un totale di 7,3 milioni in undici giorni. 

The Lego Movie, che da tre settimane domina negli Stati Uniti con un totale di 183 milioni di dollari,  deve accontentarsi della seconda posizione con un esordio da 1,4 milioni. 

Terza piazza per il fanta-archeo-catastrofico Pompei che debutta con 1,2 milioni di euro, seguito dal supercandidato all'oscar 12 anni schiavo con 1 milione di euro e la media (non esaltante) più alta della classifica di 3300 euro per sala. I Monuments Men di George Clooney scendono in quinta posizione con un totale di 2,7 milioni in undici giorni. Non brilla nemmeno Saving Mr. Banks, nonostante il supercast (Tom Hanks ed Emma Thompson) e la deliziosa storia della genesi di Mary Poppins che esordisce in sesta posizione con 504mila euro. Tiene ancora piùttosto bene, soprattutto la domenica, Belle e Sebastien che in meno di quattro settimane ha portato a casa 6,5 milioni di euro, seguita in ottava posizione da un altro piccolo film sorpresa, ovvero la commedia italiana Smetto quando voglio che in meno di tre settimane è a quota 2,5 milioni di euro e conserva ancora una media per sala molto buona di circa 2500 euro. Scende piuttosto precipitosamente in nona posizione (-60% rispetto allo scorso week end) lo strappalacrime Storia d'Inverno che in due settimane totalizza 1,3 milioni, mentre Lone Survivor debutta in decima posizione con un deludente incasso di 281mila euro. Praticamente missing in action le altre new entries, con Amori elementari ventottesimo con 12mila euro (media 250 euro per sala) e Solving e The Square rispettivamente 42° e 46°.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA