questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: Lucy senza rivali

Attualità, Box Office

29/09/2014

Week end fiacco, causa coda estiva, con la sola eccezione di Lucy, il fanta-action di Luc Besson che ha esordito con 2,5 milioni di euro (giov.-domen.) grazie ad una Scarlett Johansson sempre più orientata, a dispetto del sex appeal, a ruoli action. Lucy ha anche conquistato con 5200 euro per schermo, la più alta della classifica. Per il resto nessuna sorpresa, con le Tartarughe Ninja in forte calo, 751mila euro nel secondo week end, e 2,9 milioni in undici giorni. Debutta in terza posizione la commedia grottesca La buca di Ciprì, con la media poco entusiasmante di 1300 euro per sala, inferiore a quella di Sex Tape - Finiti in rete che lo segue in classifica con 345mila euro (media di quasi 1500 euro per copia) e che alla terza settimana sfiora i 2,5 milioni complessivi.  Il cane milionario Pongo debutta invece in quinta posizione con 284mila euro,  seguito da Posh  che delude le aspettative della vigilia con la folla di fan accorsa a vedere i protagonisti venuti a Roma a presentare il film. Solo 248mila euro per il film interpretato dai nuovi idoli   Sam Claflin e Douglas Booth, ed una media molto proletaria di appena 1000 euro per sala.  Continua imperterrito a tenere la rotta Colpa delle Stelle giunto felicemente  al suo quarto weekend  con un bottino complessivo di 5,1 milioni di euro, mentre L’incredibile storia di Winter Il Delfino 2 non riesce a prendere il largo ed esordisce in ottava posizione con 233mila euro ad una media di circa 1000 euro per sala.

Chiudono la top ten La preda perfetta e Anime nere, che dopo undici giorni incassano rispettivamente 748mila e 523mila euro. Esce dalla top ten Il ragazzo d’Oro di Pupi Avati che  in incassa 159mila euro (media di meno di 500 euro per sala) per un totale di 632mila euro in undici giorni. Esordisce invece in tredicesima posizione il Pasolini di Abel Ferrara con 132mila euro ed una media di circa 1500 euro per copia.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA