questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: Inside Out vola a 13,5 milioni

Attualità, Box Office

28/09/2015

Le splendide emozioni di Inside Out conquistano l'Italia e grazie ad un eccezionale passaparola il film Disney/Pixar raddoppia gli spettatori rispetto al primo week end, con una perdita pressoché nulla dell'8%, portando a casa altri 5,4 milioni di euro per un totale di 13,5 milioni in dodici giorni. Non siamo molto lontani dai risultati di Minions che alla stessa epoca aveva incassato 15,4 milioni per superare (ed ancora sono in corsa i 22 milioni). Staremo a vedere.  

Ottimo esordio al secondo posto per la spettacolare e drammatica scalata della montagna più alta del mondo di Everest, che debutta con 1,5 milioni ad una buona media di 3.300 euro per sala, seguiti dalla simpatica commedia 'orgasmica' con Enrico Brignano Tutte lo vogliono che al secondo week end incassa 531mila euro per un totale di 1,4 milioni.  Esordio non particolarmente brillante invece per la commedia Magic Mike XXL, con lo stripper Channing Tatum che torna, a distanza di tre anni, sul palco con i suoi compagni di spogliarelli: 504mila euro ad una media di circa 1.650 euro per copia. Segue a ruota e praticamente con la stessa media per sala l'action-thriller Sicario di Denis Villeneuve che esordisce con 423mila euro, mentre va un pò meglio in proporzione all'horror The Green Inferno che in un numero minore di sale esordisce con 340mila euro (media di 1800 euro per copia). 

Anche l'action The Transporter Legacy fatica un pò, con un esordio da 298mila euro (media di 1500 euro circa), ma il problema comune a tutti questi titoli, peraltro ottimi,  con ogni evidenza sta nell'eccessivo affollamento di uscite settimanali che necessariamente provoca una inevitabile parcellizzazione degli incassi.

Non rientra invece nella top ten l'italiano L’esigenza di unirmi ogni volta con te di Tonino Zangardi, dodicesimo con 94mila euro (media di circa 950 euro per sala). 

Scritto da Piero Cinelli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA