questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: il vuoto intorno a 50 sfumature

Attualità, Box Office

20/02/2015

Il ciclone 50 sfumature di grigio continua a macinare biglietti anche se ieri, pur nel suo assoluto predominio, è calato leggermente rispetto ai numeri dei primi sette giorni, incassando altri 671.572 euro per un totale in otto giorni di 12,6 milioni di euro (che corrispondono a circa 1,8 milioni di spettatori).  Dietro a 50 sfumature di grigio il vuoto, con le new entries che devono accontentarsi delle briciole. Debutti decisamente sottotono per  il fantasy Il settimo Figlio e la superpubblicizzata commedia italiana Noi e la Giulia, rispettivamente in seconda e terza posizione con 65mila  e 64mila euro (basse anche le medie per schermo rispettivamente di 208 e 188 euro). Un pò meglio, per quanto riguarda la media per schermo la spy-comedy Mortdecai con Johnny Depp, quarta com 59mila euro ed una media di 239 euro per sala.  

Segue il favorito dagli Oscar Birdman con 44mila, mentre la commedia campione d’incassi francese (che in Italia non ha sfondato)  Non sposate le mie figlie è sesta con 43mila. Settima posizione con 39mila euro per Selma, seguito dai 34mila diTaken 3. Il cartone Shaun vita da pecora e la commedia Una notte al museo 3 chiudono la top ten con rispettivamente 23mila e 15mila euro. Il vincitore del Leone d’Oro Un piccione seduto su un ramo rflette sull’esistenza è undicesimo co 12mila euro.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA