questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: I Puffi uber alles

Attualità, Box Office

23/09/2013

Un week end pieno di novità e con molti campioni in lizza, di varia natura e statura. Hanno vinto, come da copione, i più piccoli. Il secondo episodio dei Puffi 2 - 3D vince la corsa del fine settimana con un incasso notevole di quasi due milioni (1.975.860 euro) e con una solida media di 3.229 euro per sala, un risultato inferiore all'esordio del primo capitolo (2,7 milioni nel 2011), ma  in linea con i risultati del film negli altri paesi. Rush, il film con i due campioni della Formula 1 James Hunt e Niki Lauda, interpretati rispettivamente da Chris Hemsworth e Daniel Brühl, è secondo con 1,7 milioni e con una media per schermo più alta di 3.654 euro. Un risultato molto positivo, che premia due pellicole diverse e molto apprezzate, e che riporta il mercato, dopo un inizio settembre non èarticolarmente brillante, ai  livelli stagionali del 2012. 

Ottima tenuta per la commedia Come ti spaccio la famiglia, terza con 870mila euro (perde solo il 28% di spettatori) ed un totale di 2,5 milioni, mentre l'altro campione dello scorso fine settimana Percy Jackson ed il Mare dei Mostri, ora quarto in classifica, cala più vistosamente ma con un totale pressoché identico di circa 2,5 milioni in due settimane. Esordi  molto deboli per gli altri esordienti, ad eccezione del vincitore del Leone d'Oro Sacro Gra che uscito in poco più di 40 sale ha incassato 177mila euro (nona posizione in classifica) ottenendo la più alta media per schermo (4mila euro per copia). Non ripete il miracolo di altre commedie francesi , nonostante il grande successo in patria, Un Piano perfetto che esordisce in quinta posizione con 280mila euro, e non decolla l'horror 'mascherato' You're Next, settimo in classifica con 240mila euro, ed una media (pressoché identica al precedente) di circa 1.200 euro per schermo. Un pò meglio, l'altro titolo reduce dai Premi veneziani Via Castellana Bandiera, che sebbene abbia realizzato molto meno (in proporzione) di Sacro Gra (105mila euro) ha ottenuto una rispettabilissima media di 2mila euro per copia. Debole e tutto sommato sprecato The Grandmaster di Wong Kar-Wai, quinbdicesimo con 68mila euro ed una media di 1.100 euro, ma la Palma del peggior esordio, forse dell'anno, spetta a Il Futuro che uscito in quattro cinema ha incassato 980 euro. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA