questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: I Puffi 2 ancora in vetta

Attualità, Box Office

30/09/2013

Più che il rientro dalle vacanze ha potuto il maltempo, e grazie alle pioggie di sabato e domenica gli incassi sono schizzati in alto, premiando quasi tutti i film in programmazione. 

Alla seconda settimana di programmazione, nonostante durante i feriali siano stati superati da Rush, grazie ad eccellenti festivi  i Puffi riconquistano la vetta della classifica con 1,8 milioni di euro nel week end (gio-dom), e con un calo praticamente quasi nullo dell'8% di spettatori rispetto alla scorsa settimana e con un totale di 4,3 milioni in undici giorni.

Anche Rush tiene benissimo, con un calo del 18% ed un incasso di circa 1,5 milioni, per un totale, sempre in undici giorni, di quasi 4 milioni, ma se per I Puffi " che per Rush il successo era scontato, il vero outsider di questo fine settimana è Bling Ring di Sofia Coppola che incassa 1,4 milioni conquistando la più alta media per copia di circa 4.350 euro. Evidentemente la curiosità dei furti nelle case dei vip di Hollywood ha conquistato anche gli adolescenti italiani. 

Decisamente meno bene l'esordio dell'action-thriller Sotto Assedio - White House Down, diretto dallo specialista dei film catastrofici Roland Emmerich, che si deve accontentare di 670mila euro, con una media appena sufficiente di 2mila euro per copia. E' andata decisamente male invece alla commedia italiana dell'ex golden boy Federico Moccia Universitari – Molto più che Amici, che nei quattro giorni ha incassato 356mila euro, con una media per copia di mille euro scarsi. Evidentemente la storia goliardico-romantica non ha proiprio fatto presa sul pubblico.

Regge ancora benissimo la commedia made in Usa Come ti Spaccio la Famiglia riesce coni 634mila euro per un totale di 3.3 milioni, mentre   mentre Percy Jackson 2 segue gli Universitari  di Moccia con 319mila euro e 2.9 milioni complessivi. Grande anche nei risultati il Sacro Gra baciato dal Leone d'Oro e adesso anche dagli incassi, che cresce a 289mila euro con un incremento di circa il 60% (grazie ad un raddoppio degli schermi) che non ha inficiato l'ottima media di 3mila euro per copia e per un totale di 547mila euro. 

Subito dopo troviamo le altre new entries, a cominciare da Redemption – Identità nascoste con 276mila euro, seguito da  La fine del mondo con 171mila euro

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA