questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Italia: Belle e Sebastien #1

Attualità, Box Office

10/02/2014

Una bella soddisfazione per la Notorious, una distribuzione indipendente nata dalla diaspora di Moviemax, che ha centrato l'obiettivo con la pellicola francese  Belle e Sebastien, portandola alla seconda settimana di programmazione e con 200 sale in più, in vetta alla classifica del box office del week end, con più di 2 milioni di euro (media di 4mila euro per sala) ed un totale di 4,5 milioni di euro in undici giorni. Scende in seconda posizione, dopo tre settimane di assoluto predominio, The Wolf of Wall Street con un banco di 10,2 milioni di euro che lo innalzano a miglior incasso di sempre per un film di Martin Scorsese, avvicinandolo al record di Leonardo di Caprio di Django Unchained di 11,9 milioni. Eccellente terza posizione anche per la commedia Tutta colpa di Freud, che supera i 6,6 milioni di euro, tenendo testa all'altra commedia  esordiente Smetto quando Voglio, quarta nella classifica complessiva e prima delle new entries, con 988mila euro. Decisamente debole il blockbuster Robocop che debutta con 938mila euro in 4 giorni (media di 2600 euro), a poche spanne di distanza da un altro esordiente con pedigree, ma con budget decisamente più piccolo  A Proposito di Davies dei fratelli Coen, che realizza 914mila euro, conquistando la media per sala più alta della classifica (5400 euro). Non decolla invece il cartone per famiglie Khumba, penalizzato dal grande successo di Belle e Sebastien,  che si deve accontentare di 528mila euro. Chiudono la top ten Hercules - La leggenda ha inizio, che supera quota 1,5 milioni, seguito dal deludente La gente che sta bene, apoda distanza dal precedente, e infine da  I segreti di Osage County che supera il milione di euro. Fuori della top ten le ultime due new entries della settimana ovvero l'horror Hansel e Gretel e il drammatico All is lost, rispettivamente dodicesimo e quindicesimo.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA