questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box Office Usa : Oz sempre in vetta

Attualità, Box Office

18/03/2013

Nonostante un calo fisiologico del 46% Il Grande e Potente Oz (Disney) tiene saldamente la vetta del box office  americano grazie ai 4, 2 milioni di dollari incassati nel week end che lo spingono a quota  145 milioni di dollari (282 milioni  wordlwide) in dieci giorni. Siamo molto lontani da Alice in Wonderland che a quest'epoca aveva totalizzato 209 milioni in Nordamerica (superando il miliardo di dollari wordwide a fine corsa), ma si tratta comunque di un risultato  straordinario, che rilancia dopo una serie quasi infinita di delusioni il valore aggiunto del 3D. Se la tenuta di Oz era scontata, la seconda posizione a sorpresa è stata  conquistata dall'esordiente The Call (TriStar) che ha prevalso rispetto all'altra new entry The Incredible Burt Wonderstone (Warner) che le previsioni davano per vincente.  Invece la commedia interpretata da Steve Carell e Jim Carrey nel ruolo di due maghi 'di strada ' ha deluso le aspettative con un modestissimo incasso di 10 milioni ( media per sala di 3.261 dollari) contro i 17 milioni incassati dal thriller The Call con Halle Berry  nel ruolo della centralinista del 911 (media per sala di 6.821 dollari).  La coppia Carell-Carrey non ha funzionato, e per la grande Warner è l'ennesimo flop di una stagione decisamente negativa, vedi il flop di Gangster Squad e quello del blockbuster Jack the Giant Slayer (terzo con 6,2 milioni) che costato 200 milioni di dollari ha racimolato, ad oggi, dopo tre settimane meno di 54 milioni. In quinta posizione (4,5milioni) l'ottimo Identity Thief (Universal) arrivato a 123 milioni di dollari, seguito da Snitch (Lionsgate) ancora in classifica con 37 milioni in quattro settimane.  dollari. Settima posizione per 21 And Over, che sfiora i 29 milioni in tre settimane, seguito da Il Lato Positivo in ottava posizione con un totale di 124 milioni.
Chiudono la top ten Escape From Planet Earth e Safe Haven arrivati felicemente a quota 52 milioni il primo e 67 il secondo.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA