questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box office Usa: Alice nel paese dei record

Attualità, Box Office

15/03/2010

Era già scritto, ma i risultati stanno andando al di sopra delle più rosee previsioni. Dopo il fenomeno Avatar, è arrivato il fenomeno Alice nel paese delle meraviglie, ed il grande circo del cinema in 3D continua a mietere incassi da capogiro. In un mercato in crescita verticale, Alice in Wonderland, dopo l'esordio da record della scorsa settimana aggiunge altri 62 milioni di dollari in questo ultimo week end, sommando in dieci giorni la cifra di 208.6 milioni di dollari in dieci giorni. Record per un film di Tim Burton e record per un film uscito a marzo. Anche all'estero, in tutti gli altri paesi al di fuori degli Stati Uniti, il film è in testa alla classifiche e totalizza 221 milioni in dieci giorni, per un totale 'worldwide' di 430 milioni.

Ma andiamo alle note dolenti. Esordio sottotono per Green Zone. Il war-thriller con Matt Damon incassa solo 14.5 milioni e si deve accontentare della seconda posizione. Terzo posto per la commedia romantica She's Out of My League, che incassa 9.6 milioni, più di quanto riesce a fare Remember Me, il drammone romantico con Robert Pattinson che incassa solo 8.3 milioni di dollari. Che fine hanno fatto le fan dell'ex vampiro? Tiene discretamente Shutter Island, che scende in quinta posizione con un incasso di 8.1 milioni e cumula 108 milioni in tre settimane.

Sesto posto per Our Family Wedding, con un esordio di 7.6 milioni, mentre al settimo posto troviamo ancora Avatar, con altri 6.6 milioni di dollari. Crollo verticale per Brooklyn's Finest, che precipita all'ottavo posto (dal secondo dello scroso week end) arrivando a 21 milioni complessivi in due settimane. Chiudono la top ten la commedia di Kevin Smith Cop Out (Poliziotti Fuori), nono con 4,2 milioni ed un totale di 40 ed infine The Crazies, che in tre settimane totalizza 33 milioni.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA