questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box office Usa: 3 blockbuster per un weekend da record

Attualità, Box Office

24/06/2013

Mentre in Italia gli incassi calano quando arriva il caldo, in Usa succede esattamente il contrario. E questi ultimi week end, in particolare quello appena trascorso, lo confermano con risultati a dir poco eccellenti. Certamente non é solo una questione meteorologica, ma certamente il fattore caldo non fa crollare gli incassi anche di fronte ai grandi blockbuster come invece succede in Italia. Ma andiamo a vedere cosa é successo al di lá dell'oceano.

Partenza da quasi record per i due grandi titoli esordienti, Monsters University e World War Z, il primo, l'atteso prequel di Monsters & Co. firmato  Pixar, ha esordito con 82 milioni di dollari, ad una media superiore ai 20mila dollari per copia, segnando il secondo miglior esordio di sempre della premiata ditta Pixar, dopo Toy Story 3 che realizzò 110 milioni.
World War Z, lo zombie movie con protagonista Brad Pitt ha invece portato a casa 66 milioni di dollari, più di un terzo in più rispetto alle aspettative della Paramount che lo ha distribuito, e che lo davano sui 40 milioni. Anche in questo caso almeno tre record, uno quello personale di Brad Pitt, come miglior esordio della sua carriera, l'altro come miglior esordio di sempre di un film a base di zombie, ed infine il più alto incasso di un secondo classificato.

In questo contesto L'Uomo d'Acciaio ha subito ovviamente una flessione, anche in questo caso inferiore alle aspettative, attestandosi a 41 milioni di dollari per un totale in dieci giorni di ben 210 milioni di dollari (400 milioni worldwide).

Scritto da Patrizia Morfù
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA