questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box office: L’era glaciale non tramonta

14/09/2009


E' ancora L'era glaciale 3 L'alba dei dinosauri a dominare il box office del week end. Dopo tre settimane di programmazione il cartone della Fox continua a incassare come il primo giorno o quasi: 3.142mila euro ed una media - naturalmente la più alta del mercato - di 4.554 euro, per un totale, ad oggi, superiore ai 23 milioni (soltanto nei cinema monitorati da Cinetel). Un fenomeno così forte ovviamente riduce gli spazi agli altri concorrenti, anche di rango, vedi G.I. Joe e Il grande sogno, che comunque ottengono risultati importanti. G.I. Joe - La nascita dei cobra (Universal), con 1.133mila euro (in 341 sale) conquista la seconda posizione, superando Il grande sogno (Medusa) di Michele Placido che incassa 998mila euro (in 400 sale). Segnali dal futuro (Eagle) e Ricatto d'amore (Disney) scendono in quarta e quinta posizione, rispettivamente con 853mila (sommando 3.1 milioni in totale) e 745mila (2.7 milioni in totale). Discreto, ma forse inferiore alle aspettative, il risultato della new entry Drag me to Hell di Sam Raimi (Lucky Red) che con 467mila euro ottiene la sesta posizione. Continua a marciare discretamente, anche se il fenomeno sembra essersi ridemensionato, Videocracy (Fandango), settimo con 135mila euro (ed un totale di 528mila), mentre forse il risultato peggiore delle new entries lo registra Il cattivo tenente Ultima chiamata a New Orleans (01), che con 132mila euro si piazza in ottava posizione, seguito dal piccolo esordio Cosmonauta (Fandango) e, in chiusura di top ten da Cheri (01).

 

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA