questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box office Italia: Avatar, chi altro!

Attualità, Box Office

15/02/2010

Avatar uber alles. Il fenomeno di James Cameron continua a correre anche se comincia a cedere qualche punto. Con 3,8 milioni di euro stravince anche il gradino più alto del podio di questo weekend, arrivando a 54,2 milioni (nelle sale monitorate da Cinetel, il che significa che in tutto il mercato dovrebbe aggirarsi intorno ai 58 milioni). Insomma anche l'ultimo record di Titanic che in Italia aveva totalizzato 62 milioni di euro, sta per cadere. Solo bene, ma sotto le aspettative, il film di Federico Moccia Scusa ma ti voglio sposare, con circa 3 milioni di euro al primo weekend, molto al di sotto del primo capitolo Scusa ma ti chiamo amore, che al primo week end incassò 4,6 milioni. Ad un primo esame sembrerebbe che il calcolo di Moccia di puntare più sui quarantenni e meno sui teenagers non abbia funzionato molto. Scende, anzi precipita in terza posizione Paranormal Activity, che penalizzato da un passaparola sicuramente non positivo (!!??) perde in percentuale il 72%, totalizzando comunque, grazie all'aiuto dei vari onorevoli che ne chiedevano il divieto (per eccesso di noia?) 5,8 milioni.

Brutta partenza per Amabili resti, quarto in classifica con 846.000 euro, e con una fiacca media per sala di 2.500 euro). Nonostante la candidatura all'Oscar (meno del previsto ma comunque ci sono) e nonostante la firma di un regista come Peter Jackson, il film non è decollato. Speriamo in qualche miracolo, visto il tema del film ... Male anche le altre new entries: Maga Martina e il libro magico del draghetto non arriva a 300.000 euro, e l'interessante Lourdes incassa solo 118.000 euro, con una disastrosa media di 1.400 euro. 
Anche Baciami ancora comincia ad avere il fiatone, nonostante gli 874.000 euro di questo week end, ma con una caduta in percentuale del 60%. Il film di Muccino comunque ha raggiunto un totale di 8,2 milioni. Da segnalare la vitalità de Il concerto, che fa addirittura meglio dello scorso weekend e in dieci giorni supera il milione di euro.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA