questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box office Italia: aridateci il cinepanettone

Attualità, Box Office

20/12/2010

Incassi buoni, ma non esaltanti. In Italia il box office prenatalizio continua a marciare piuttosto lentamente. Speriamo che il mercato si infiammi, come dovrebbe, nei prossimi giorni. Intanto  il quadro dei vincitori comincia a configurarsi, con il solito cinepanettone in testa alla classifica, anche se con un leggero calo rispetto al cinepanettone 2009 (il quale aveva registrato un leggero calo rispetto a quello 2008). C'è da dire che quest'anno la concorrenza del mercato era particolarmente forte, quindi non sembra proprio che la leggera flessione di Natale in Sudafrica (3,2 milioni contro i 3,4 milioni di Natale a Beverly Hills) possa essere attribuita ad una stanchezza del pubblico nei confronti di questa formula comica.  Che anzi, pur avendo raggiunto la 27a edizione continua regolarmente a conquistare il primo posto negli incassi natalizi.

Da notare che Natale in Sudafrica ha registrato anche la più alta media per schermo: 5400 euro. Ottima partenza anche per La banda dei babbi natale, che incassa 2,6 milioni (media per schermo di 5100 euro), quindi con un leggero incremento rispetto alla  ultima pellicola del trio che aveva esordito con 2,4 milioni. Ma il risultato migliore, anche rispetto agli incassi modesti ottenuti dal film negli altri paesi, lo ottiene  The Tourist, con 1,9 milioni, ed una media di 5.100 euro. In quarta posizione  Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero con 1,3 milioni ed una media per sala di 3900 euro. Piuttosto deludente invece la partenza  di Megamind, che paga più degli altri, almeno in questa prima fase, il grande affollamento di titoli: 954mila euro, ad una media di 2500 euro. C'è da dire che c'èda aspettarsi un recupero del film nei giorni delle feste. Anche La bellezza del somaro paga il sovraffollamento, e la concorrenza diretta con i campioni storici della commedia natalizia. Peccato perché il film di Castellitto, sesto con 426.000 euro ed una media di circa 1800 euro, avrebbe meritato di più. 

Scende precipitosamente in settima posizione, perdendo due terzi circa delle sale che lo programmavano, Rapunzel, che in quattro settimane ha cumulato 8,2 milioni. Stesso destino anche per il film di Woody Allen Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, che per far posto ai nuovi titoli perde circa l'80% degli incassi e cumula circa 4 milioni. Ancora più evidenti le falle della commedia simil-cinepanettone di Massimo Boldi A Natale mi sposo, e del fantasy Harry Potter e i Doni della morte Parte I, che perdono la maggior parte degli schermi e degli incassi (entrambi con un -90%) e chiudono con un totale rispettivamente di 8 milioni e di 17,3 milioni. Non entrano nemmeno in classifica le altre uscite minori del week end ovvero  American Life e L'esplosivo piano di Bazil, rispettivamente dodicesimo e tredicesimo con 53.000 e 35.000 euro. Il Natale sembra già finito per loro.  

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA