questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Boxoffice Usa: Wolverine vince ma non stravince

Attualità, Box Office

29/07/2013

Quella che sulla carta era l'estate dei tentpole, con una sequenza impressionante di blockbuster cadenzati per ogni settimana, si sta rivelando come l'estate dei blockbuster zoppicanti. Con la sola eccezione di Cattivisimo Me 2 che svetta su tutti, gli altri titoloni estivi, chi più chi meno, mostrano una certa debolezza. 

Certamente non possono essere messi tutti sullo stesso piano e se per Pacific Rim e The Lone Ranger (per non parlare di RIPD) si può parlare di vero e proprio flop, viceversa per Wolverine L'Immortale si deve parlare di successo, visto il risultato eccellente di a livello globale di 141 milioni di dollari, ma con un'ombra significativa dovuta al risultato americano non pienamente convincente. Si parla di 55 milioni di dollari (media di 14 mila dollari per schermo) che corrispondono esattamente alla cifra incassata due anni fa da X-Men L'Inizio, ma molto meno rispetto all'esordio (maggio 2009) di X-Men Le Origini Wolverine, primo spin off del mutante Marvel, che ottenne nel primo week end 85 milioni di dollari. L'aspettativa per Wolverine L'Immortale era a metà strada tra i 55 milioni di X-Men L'Inizio e gli 85 milioni di X-Men Le Origini Wolverine, mentre come abbiamo visto quest'ultimo film si è fermato alla cifra del primo. Ottimo invece il risultato sui mercati internazionali dove ilfilm è uscito in day & date e ha raccolto complessivamente 86 milioni di dollari. Tornando al mercato americano, per un tentpole che non soddisfa in pieno, un film a basso budget che invece continua a far miracoli. Stiamo parlando di L'Evocazione The Conjuring, che dopo l'esordio da record della settimana scorsa ha portato a casa altri 22,1 milioni di dollari per un totale di 83,9 milioni in dieci giorni. Segue il fenomeno Cattivissimo Me  che realizza 16 milioni alla sua quarta settimana per un totale, solo in Ua, di 306 milioni, continuando a penalizzare il cartoon Dreamworks Turbo che deve accontentarsi di 13,2 milioni per un totale di 55,8 milioni di dollari. 

Alla terza settimana Pacific Rim incassa 7,5 milioni per un totale di circa 84 milioni di dollari, decisamente poco per un film costato 200 milioni. Da segnalare infine l'esordio limitato a soli 6 cinema di New York e Los Angeles del nuovo film di Woody Allen, Blue Jasmine, con un incasso di 613mila dollari e quindi di più di 1oomila dollari per cinema (nel week end), una media superiore, anche se di poco a quella registrata negli stessi ck mea da Midnight in Parsi (99.800 dollari). 

Scritto da Piero Cinelli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA