questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Birdman, cosa ne pensa il mondo del film di Inarritu

Attualità, Personaggi

03/02/2015

Il 5 Febbraio arriva nelle sale italiane Birdman, il film di Alejandro Gonzalex Inarritu, presentato in anteprima alla scorsa edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Michael Keaton interpreta un attore in pensione, che aveva interpretato in passato il ruolo di un iconico supereroe, e torna sui palcoscenici di Broadway nel tentativo di recuperare la gloria e la fama. I suoi sforzi però sono minacciati dall'egocentrico protagonista, con il quale si scontra e da una parte di se stesso di supereroe caduto. Candidato a nove premi Oscar tra cui Miglior Film e Miglior Attore Protagonista per Keaton, Birdmanè tutto quello che vorreste vedere in un film: vitale, stimolante, intellettualmente vivo, di forte impatto visivo, ed emotivo” secondo quanto scrive Empire. “Un trionfo su ogni livello creativo, dal cast all’ esecuzione” aggiunge Variety.

E’ difficile etichettare un film come Birdman, con l’atmosfera che si crea tra una scena e l’altra, in bilico tra l’inquietante esistenza del protagonista e l’aspetto surreale e realista allo stesso tempo, dei rapporti tra i vari personaggi. “ Parte dell’originalità esilarante del film, viaggia sulla linea della commedia nera e il tono è allo stesso tempo empatico e acido, sicuramente adatto al pubblico che cerca qualcosa di nuovo e che sarà portato dove non è mai stato prima” sottolinea The Hollywood Reporter, mentre Rolling Stone scrive: “Audace, devastante, divertente, Birdman è tutto questo. Come tutti i film che si librano sopra le nubi tossiche della formula di Hollywood e sfidano la morte al botteghino, il turbine cinematografico di Alejandro G. Iñárritu tirerà fuori i nemici. Tutti possono arrabbiarsi. Birdman è un vulcano di idee creative in piena eruzione. Acquistate un biglietto e preparatevi”.

Infatti qualcuno potrebbe pensare di andare a vedere un film sui supereroi, o legato a qualcosa di paranormale, ma Birman è molto di più. Inarritu trova una chiave stilistica del tutto originale e nuova, che rapisce lo spettatore, che si lascia coinvolgere nell’avventura conflittuale del protagonista, nella sua vita e nella sua mente. “L'umorismo bilancia giocosamente le idee più mistiche e contemplative del film, con un flusso costante di scherzi e turni ben calibrati di tono e dinamica” spiega il Washington Post, sottolineando questa natura variegata del film. Se in alcune scene si ha la sensazione di essere di fronte ad un thriller psicologico, subito dopo la storia si tinge di romanticismo, di humour, o va ad affrontare dinamiche familiari e professionali verosimili e lontane dalla patinatura hollywoodiana. indiWIRE scrive: “Momento per momento, Birdman riesce a cambiare marcia, la sua cinepresa rivela nuove sorprese. Tale grado di imprevedibilità fornisce la risposta finale al mare di mediocri formule al centro della sua critica”.

Tuttavia il punto di forza è il cast, che oltre a Michael Keaton, ritrova Edward Norton, Emma Stone, Zach Galifianakis, e Naomi Watts.Birdman è una testimonianza duratura del carisma e del potere di Keaton come attore. Lui vola” afferma l’ Entertainment Weekly, mentre The Wrap sottolinea che “Il regista ha sapientemente assemblato un insieme di artisti che sanno come gestire un lungo take; questo progetto rimarrà certamente uno dei migliori della carriera di Keaton - per un ruolo che gli permette di mostrare una vasta gamma di emozioni - ma tutti brillano”. La stampa internazionale è stata sorpresa positivamente da Birdman, ma riportando una riflessione di una voce fuori dal coro: “Questo non è un film che ha bisogno di creatività, passione o energia; quello di cui avrebbe bisogno è la moderazione, la considerazione e la direzione. Con questo non dico che Birdman è terribile, o una debacle; ci sono scene superbe, così come momenti di recitazione eccellenti, ma annegano nel diluvio dell’ambizione, dell’energia e delle fantasie di Inarritu” scrive Film.com. Non vi resta che andare al cinema il 5 Febbraio e scoprire da soli che tipo di film è Birdman.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA